Pelle d'oca: messaggeri olistici e spirituali

Molti di noi sperimentano quella sensazione pungente con i peli del corpo in piedi e la pelle che assomiglia a "pelle d'oca" più e più volte. Di solito è associato o identificato con brividi, brividi e determinati stati emotivi. Meno noto, tuttavia, è che questo formicolio è informativo ed efficace nel campo dell'assistenza sanitaria e della spiritualità. Questo è suggerito da entrambi gli studi medici e dall'esperienza di maestri spirituali di diverse culture.

Significato storico di "pelle d'oca"

Secondo la fisiologia attuale, la pelle d'oca è una reliquia di un passato remoto. Quando gli ominidi dei tempi preistorici erano ancora coperti da una folta chioma, l'ascesa dei capelli proteggeva dal freddo e rendeva le donne e gli uomini più grandi e minacciosi - il che si pensa abbia contribuito a evitare combattimenti in situazioni minacciose. Le tradizioni religiose e spirituali delle culture non occidentali indicano un aspetto diverso: i sentimenti spinosi sono associati a stati meditativi ed estatici, spesso mentre si sperimenta un profondo amore devozionale verso una divinità. Non è così difficile per noi comprenderlo se ricordiamo che conosciamo questo sentimento da momenti molto belli, sia ascoltando musica armoniosa, guardando a toccare i fenomeni naturali, sia sentendoci con una persona che amiamo.

Dall'amore sensuale all'amore spirituale

Il manuale di yoga indiano Gherandasamhita classifica il sentimento pungente come un fenomeno di bhakti, amore devozionale (7,14-15). E nell'epica e nelle leggende indù, i capelli dei corpi di eroi, yogi e dei si alzano quando osservano esseri divini o ascoltano verità senza tempo - come Arjuna, l'eroe della Bhagavad Gita, i cui capelli si rizzano quando riconosce il suo auriga , dio Krishna (11,14).

Nella letteratura religiosa, il sentimento pungente è anche menzionato come un aspetto di accompagnamento di profonda contemplazione e meditazione. Nell'Abhidhamma, la parte più recente del canone pali buddista, la sensazione di una puntura indica un certo livello di meditazione: dopo che i pensieri hanno smesso di scorrere, una gioia travolgente (priti) si diffonde in tutto il corpo che può intensificarsi fino a diventare totale estasi. Il fenomeno non è sconosciuto ad alcuni mistici delle religioni semitiche: il padre di chiesa Agostino scrisse nel 4esimo secolo a proposito di un santo brivido che improvvisamente lo colpì e gli permise di riconoscere la natura invisibile della creazione di Dio.

E il mistico islamico 11th al-Qusayri collega la pelle d'oca allo stato di profonda umiltà (tawadu) e alla rivelazione della verità. Inoltre, la sensazione spinosa è un fenomeno spesso riportato da membri di società che usano spesso tecniche rituali di estasi e trance per raggiungere stati di coscienza alterati. Abbiamo dati antropologici che suggeriscono una stretta connessione tra pelle d'oca e stati estatici o trance da Bengala, Micronesia e Sud America, dove il formicolio è spesso associato alla presenza di poteri superumani e di certi stati dell'anima.

Guarire attraverso "pelle d'oca"

Se il sentimento pungente va d'accordo con l'amore devozionale, l'estasi e gli stati alterati di coscienza in generale, in che modo questo fenomeno porta alla guarigione?

L'insegnamento ayurvedico comprende il formicolio come un segno di un aumento del vata dosha - vento o stato etereo - e quindi come energia sottile. Qualsiasi pungiglione con i capelli in piedi punta quindi sull'eccesso di energia che fluisce fuori dal corpo su un livello sottile (vata). Quando l'energia fluisce, dissolve sottili blocchi e scorie - proprio come la sudorazione, la minzione e la defecazione determinano la pulizia e il raffreddamento a un livello più materiale (pitta e kapha).

Reazione difensiva del corpo

Generalmente, la medicina accademica occidentale non attribuisce gli effetti di pulizia e raffreddamento al fenomeno del prickle. Piuttosto, è noto come un sintomo di varie malattie, spesso contagiose, insieme a raffreddore, svenimento, vertigini, intorpidimento e altri problemi. Ci sono indicazioni, tuttavia, che il formicolio è, come la febbre, una reazione difensiva del corpo. Il fatto è che certe medicine possono causare sensazioni pungenti nei pazienti. Interpretato dalla prospettiva dell'energia, l'agente attivo della medicina fa sì che l'energia sottile del paziente fluisca dal corpo psicosomatico attraverso la sensazione pungente e, quindi, per liberare il corpo e la mente dalla malattia.


Ricevi le ultime novità da InnerSelf


Inoltre, ci sono studi statistici che suggeriscono "brividi", di solito accompagnati da prickling, per avere un beneficio per la salute inesplorato. È stato trovato che i pazienti con febbre con avvelenamento del sangue che hanno i brividi mostrano tassi di sopravvivenza più alti, rispetto a quei pazienti che non avvertono brividi. I ricercatori sospettano che, in generale, i pazienti con brividi siano in grado di rispondere in modo più efficace alle malattie.

Effetto detergente psicologico

Se continuiamo a pensare in linea con l'interpretazione energetico-catartica, apprendiamo l'effetto purificatore del prurito anche a livello psicologico. Le tensioni interiori vengono rese coscienti e risolte attraverso l'esperienza del sentimento pungente. Nelle situazioni di paura, ad esempio, è l'energia della paura che liberiamo attraverso il nostro corpo psicosomatico. Questo ci consente non solo di rimanere calmi e concentrati in tali situazioni, ma possiamo anche imparare a godere di questa energia - la paura perde il suo potere emotivo su di noi.

Inoltre, il formicolio alla testa, che a volte si nota negli stati di rabbia intensa, ha l'effetto di una "valvola" e ci permette di diventare immediatamente calmo e rilassato. In questo modo, non abbiamo soppresso l'aggressività, ma piuttosto lascia che la sua energia esca dal nostro corpo senza essere scortese o addirittura distruttiva contro noi stessi o gli altri - abbiamo superato la rabbia.

Lo stesso accade con un forte affetto nell'amore o nella sessualità. Una conversazione con un essere umano comprensivo può causare una rilassante sensazione di pungente - ci permette di godere di quel momento libero da eventuali vincoli opprimenti e desideri. Inoltre, coloro che cercano di convertire la propria energia sessuale sperimenteranno sempre più capelli in piedi, indicando il deflusso di energia sessuale trasformata - attraverso un estatico orgasmo corporeo completo, che rilassa e rafforza il corpo e la mente e ci fa sperimentare una bella e gioiosa ambiente.

Studi neuropsicologici su "pelle d'oca"

In tutti questi casi, il sentimento pungente ci aiuta a prendere coscienza della tensione emotiva, a dissolversi e a liberarla come pura energia senza rimanere intrappolata nelle dipendenze emotive. Studi neuropsicologici hanno confermato indirettamente questo quando hanno scoperto che "pelle d'oca" è associata ad una maggiore attenzione e valutazioni positive, nonché a una riduzione dell'ansia e dell'avversione nelle persone esaminate. Quindi, nel senso di una pulizia olistica o di uno sviluppo, il sentimento pungente ha un aspetto curativo che è inseparabile dalla spiritualità.

La medicina e la fisiologia occidentali stanno gradualmente scoprendo ciò che era conosciuto ed esemplificato dai maestri spirituali di diverse culture e tradizioni: la sensazione di rilassamento e di rilascio di energia sulla pelle, che può essere intensificata all'estasi da uno stile di vita appropriato, ci rende fiduciosi e ci fa affermare e goditi le nostre vite.


Riferimenti:

  • Augustinus, Aurelius (n / a): Confessiones (tradotto da Georg Rapp). Stoccarda 1838
  • Becker, Judith O. (2004): Deep Listeners: Music, Emotion and Trancing. Info University Press
  • Figge, Horst H. (1973): Geisterkult, Besessenheit und Magie in der Umbanda-Religion Brasiliens. K. Alber
  • Goodenough, Ward H. (2002): Under Heaven's Brow: tradizione religiosa precristiana a Chuuk. Philadelphia
  • Grewe, Oliver et al. (2005): Come fa la musica a suscitare "brividi"? Indagare su forti emozioni, combinando metodi psicologici, fisiologici e psicoacustici, in: Neuroscienze e musica III: dalla percezione alla performance. Annali dell'Accademia delle Scienze di New York 1060: 446-449
  • Guenther, Herbert V. (1974): Filosofia e Psicologia nell'Abhidharma. Delhi
  • Hartmann, Richard (1914): Das Sufitum nach Al-Kuschairi. JJ Augustin
  • McDaniel, giugno (1989): The Madness of the Saints. Religione estatica in Bengala. Chicago
  • Panksepp, J. (1995): Le fonti emotive di "brividi" indotte dalla musica, in: Music Perception 13, 2: 171-207
  • Spitzer, Manfred (2002): Musik im Kopf. Stoccarda
  • Tausin, Floco (2009): Mouches Volantes. Eye Floaters come Shining Structure of Consciousness, Leuchtstruktur Verlag: Bern
  • Van Dissel, Jaap T. Et al. (2005): Brividi in "sepsi precoce": buono per te? In: Journal of Internal Medicine 257: 469-472
  • Gieler, Uwe (2002). Warum bekommt man in besonders bewegenden Momenten eine Gänsehaut? http://www.spektrumdirekt.de/artikel/591742 (24.2.11)

Questo articolo è stato scritto dall'autore di:

Questo articolo è stato scritto da Floco Tausin, autore del libro: Mouches Volantes (Eye Floaters)Mouches Volantes: Eye Floaters come Shining Structure of Consciousness
di Floco Tausin.

La storia mistica, Mouches Volantes, esplora il tema dei floaters in un senso molto più ampio delle solite spiegazioni mediche. Unisce la ricerca scientifica, la filosofia esoterica e lo sviluppo della coscienza pratica, e osserva il significato spirituale e le implicazioni della vita quotidiana di questi punti e fili.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro.


L'autore

Floco Tausin è uno pseudonimo per l'autore di questo articolo e del libro: Mouches Volantes (Eye Floaters)Il nome Floco Tausin è uno pseudonimo. L'autore è laureato presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Berna, in Svizzera. In teoria e pratica, è impegnato nella ricerca dei fenomeni visivi soggettivi in ​​connessione con gli stati alterati di coscienza e lo sviluppo della coscienza. In 2009, ha pubblicato la mistica storia "Mouches Volantes" sulla dimensione spirituale dei floaters. È possibile visitare il suo sito Web all'indirizzo www.eye-floaters.info


enafarZH-CNzh-TWnltlfifrdehiiditjakomsnofaptruessvtrvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

DAGLI EDITORI

Newsletter InnerSelf: ottobre 11, 2020
by Staff di InnerSelf
La vita è un viaggio e, come la maggior parte dei viaggi, ha i suoi alti e bassi. E proprio come il giorno segue sempre la notte, così le nostre esperienze quotidiane personali vanno dall'oscurità alla luce, e avanti e indietro. Tuttavia,…
Newsletter InnerSelf: ottobre 4, 2020
by Staff di InnerSelf
Qualunque cosa stiamo attraversando, sia individualmente che collettivamente, dobbiamo ricordare che non siamo vittime indifese. Possiamo rivendicare il nostro potere di ritagliare il nostro percorso e di guarire le nostre vite, spiritualmente ...
Newsletter InnerSelf: settembre 27, 2020
by Staff di InnerSelf
Uno dei grandi punti di forza della razza umana è la nostra capacità di essere flessibili, di essere creativi e di pensare fuori dagli schemi. Per essere qualcuno diverso da quello che eravamo ieri o l'altro. Possiamo cambiare ... ...
Cosa funziona per me: "Per il bene supremo"
by Marie T. Russell, InnerSelf
Il motivo per cui condivido "ciò che funziona per me" è che potrebbe funzionare anche per te. Se non esattamente nel modo in cui lo faccio io, dal momento che siamo tutti unici, una certa variazione dell'atteggiamento o del metodo potrebbe benissimo essere qualcosa ...
Hai fatto parte del problema l'ultima volta? Sarai parte della soluzione questa volta?
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Ti sei registrato per votare? Hai votato? Se non voterai, sarai parte del problema.