Sempre meno immigrati messicani vengono negli Stati Uniti - e quelli che lo fanno sono più istruiti

Stanno arrivando negli Stati Uniti - e quelli che lo fanno sono più istruiti
Il numero di migranti messicani è diminuito durante la recessione economica. Tu Olles / Shutterstock.com

Una volta, non molto tempo fa, i messicani dominavano il flusso di migranti che giungevano alla migrazione messicana negli Stati Uniti, che si è estesa nel corso di gran parte del 20th secolo e all'inizio del 21st century.

Questo non è più il caso.

Il numero di migranti messicani è diminuito durante la recessione economica e ha continuato a ridursi ulteriormente dopo il recupero dell'economia statunitense.

La crisi migratoria messicana

Dati dell'annuale Sondaggi della comunità americana, quale Analizzo nella mia ricerca sulla migrazione messicana, mostra che il numero di messicani di origine straniera che migrano negli Stati Uniti nell'anno precedente è passato da 2003 a 2017.

I numeri raccontano la storia, con il volume della migrazione messicana che scende da quasi 1.7 milioni in 2003-2007 a 778,000 in 2013-2017. Ciò rappresenta un calo di 53%.

La percentuale di messicani tra tutte le persone di origine straniera che sono emigrate negli Stati Uniti è diminuita drasticamente nello stesso periodo di tempo, da 28.9% a 9.6%. Il Messico è caduto dal paese che ha inviato il maggior numero di migranti negli Stati Uniti al terzo posto, dietro India e Cina.


Ricevi le ultime novità da InnerSelf


Il declino della migrazione messicana è evidente in tutta la nazione. Solo nove stati, tra cui Louisiana, Massachusetts e Montana, che hanno popolazioni di origine messicana molto piccole, hanno registrato una crescita minore dei migranti messicani tra i periodi 2003-2007 e 2013-2017.

La California ha visto un declino tra quei periodi di migranti messicani 275,000 e il Texas una diminuzione di quasi 104,000.

Venticinque stati hanno ricevuto meno della metà del numero di migranti dal Messico rispetto a un decennio prima.

Un caso unico

Ma sicuramente, questo declino non è unico per i migranti messicani. Giusto?

In realtà, ci sono molti più migranti che arrivano negli Stati Uniti rispetto a un decennio fa. Il Messico si distingue per il numero ridotto di migranti negli Stati Uniti

Tra i periodi 2003-2007 e 2013-2017, la migrazione complessiva è aumentata del 41% negli Stati Uniti e in tutte le regioni del mondo.

In effetti, gli Stati Uniti hanno visto un aumento del 81% dei migranti dai paesi latinoamericani e caraibici di lingua spagnola, passando da quasi 726,000 in 2003-2007 a poco più di 1.3 milioni in 2013-2017. Il numero di migranti dall'Asia è più che raddoppiato e il numero dall'Africa è aumentato del 86%.

Queste tendenze sono coerenti negli Stati Uniti Durante lo stesso periodo in cui solo nove stati hanno registrato guadagni nei nuovi arrivati ​​migranti messicani, gli stati 48 lo hanno fatto in tutti i migranti.

Che cosa dà?

Ci sono numerose spiegazioni per il tuffo unico nella migrazione messicana.

Ad esempio, con il crescente militarizzazione del confine tra Stati Uniti e Messico da 9 / 11 è diventato più difficile attraversare il confine. La paga richiesta dai coyote, o trafficanti di esseri umani, è aumentato in modo esorbitante nell'ultimo decennio.

Inoltre, le amministrazioni di Obama e Trump aumentato significativamente il numero delle persone arrestato e deportati dagli Stati Uniti, molti dei quali dal Messico.

Inoltre, l'economia in Messico è miglioratoe i lavoratori messicani hanno più possibilità di impiego a casa. Il Messico è un leader mondiale nella preparazione di ingegneri e informatici, con il suo numero di ingegneri quasi triplicato tra 2000 e 2015.

Per di più, il tasso di fertilità in Messico è sceso, da donne con una media di circa 7 nascite in 1960 a 2.1 in 2019. La pressione della popolazione a creare posti di lavoro poiché una grande forza lavoro giovanile continua a diminuire in Messico e probabilmente continuerà a farlo nei prossimi decenni.

Cosa riserva il futuro

Ci sono prove che i messicani che migrano oggi negli Stati Uniti sono significativamente diversi rispetto alle loro controparti che fanno la mossa più di un decennio fa.

Tradizionalmente, Migranti messicani sono stati principalmente maschi con risorse educative ed economiche limitate. Si sono raggruppati in alcuni lavori a basso salario nei settori agricolo, edile e dei servizi.

Tuttavia, come ha dimostrato il mio lavoro, recenti migranti messicani tendono ad avere un livello di istruzione superiore e una maggiore padronanza dell'inglese. Una percentuale più alta sono cittadini statunitensi naturalizzati.

Inoltre, un rapporto di maggio dell'Istituto di politica migratoria, un think tank della DC, ha osservato il recente significativo aumento di qualificati migranti messicani negli Stati Uniti

Il rapporto sottolinea che il numero di migranti messicani con un diploma di laurea o superiore è aumentato di 2.5 volte tra 2000 e 2017, passando da 269,000 in 2000 a 678,000 in 2017. Oggi i messicani sono il quarto gruppo di immigrati con almeno una laurea negli Stati Uniti, dietro India, Cina e Filippine.

Il livello di migrazione dal Messico verso gli Stati Uniti rimbalzerà ai livelli osservati alla fine di 20th e all'inizio del 21st? A mio avviso, è improbabile.

Il Messico sta attraversando un significativo spostamento demografico che porterà a un invecchiamento della popolazione e della forza lavoro, nonché a una significativa trasformazione tecnologica che è associata a un numero crescente di messicani nei settori della scienza e della tecnologia.

Ho anche il sospetto che la dura retorica dell'amministrazione Trump e la rappresentazione negativa dei messicani, insieme al riprese di massa a El Paso prendendo di mira gli "invasori" messicani rende anche i messicani ancora più titubanti nel venire in questo paese.

Circa l'autore

Rogelio Sáenz, professore di demografia, L'Università del Texas a San Antonio

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Libri consigliati:

Il capitale nel XXI secolo
di Thomas Piketty. (Traduzione di Arthur Goldhammer)

Capitale nella copertina del ventunesimo secolo di Thomas Piketty.In Capitale nel XXI secolo, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati provenienti da venti paesi, che risale al XVIII secolo, per scoprire i principali modelli economici e sociali. Ma le tendenze economiche non sono atti di Dio. L'azione politica ha frenato le disuguaglianze pericolose in passato, dice Thomas Piketty, e potrebbe farlo di nuovo. Un'opera di straordinaria ambizione, originalità e rigore, Il capitale nel XXI secolo riorienta la nostra comprensione della storia economica e ci mette di fronte a lezioni di moderazione per oggi. Le sue scoperte trasformeranno il dibattito e fisseranno l'agenda per la prossima generazione di pensiero su ricchezza e disuguaglianza.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Nature's Fortune: come prosperano gli affari e la società investendo nella natura
di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.

Nature's Fortune: come business e società prosperano investendo nella natura di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.Qual è la natura vale la pena? La risposta a questa domanda, che tradizionalmente è stato inquadrato in termini ambientali, sta rivoluzionando il modo di fare business. In Fortune della natura, Mark Tercek, CEO di The Nature Conservancy e ex investment banker e Jonathan Adams, scrittore scientifico, sostengono che la natura non è solo il fondamento del benessere umano, ma anche il più intelligente investimento commerciale che qualsiasi azienda o governo possa fare. Le foreste, le pianure alluvionali e le scogliere di ostriche spesso considerate semplicemente come materie prime o come ostacoli da superare in nome del progresso sono, in effetti, altrettanto importanti per la nostra futura prosperità come tecnologia o legge o innovazione aziendale. Fortune della natura offre una guida essenziale per il benessere economico e ambientale del mondo.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Beyond Outrage: cosa è andato storto con la nostra economia e la nostra democrazia e come risolverlo -- di Robert B. Reich

Al di là di OutrageIn questo libro puntuale, Robert B. Reich sostiene che a Washington non succede niente di buono a meno che i cittadini non siano stimolati e organizzati per assicurarsi che Washington agisca nel bene pubblico. Il primo passo è vedere il quadro generale. Beyond Outrage collega i punti, mostrando perché la crescente quota di reddito e ricchezza in cima ha bloccato il lavoro e la crescita per tutti gli altri, minando la nostra democrazia; ha fatto sì che gli americani diventassero sempre più cinici riguardo alla vita pubblica; e girò molti americani l'uno contro l'altro. Spiega anche perché le proposte del "diritto regressivo" sono completamente sbagliate e forniscono una chiara tabella di marcia su ciò che invece deve essere fatto. Ecco un piano d'azione per tutti coloro che amano il futuro dell'America.

Clicca qui per maggiori informazioni o per ordinare questo libro su Amazon.


Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99%
di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.

Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99% di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.Questo cambia tutto mostra come il movimento Occupy sta cambiando il modo in cui le persone vedono se stessi e il mondo, il tipo di società che credono sia possibile, e il loro coinvolgimento nella creazione di una società che funziona per 99% piuttosto che solo per 1%. I tentativi di incasellare questo movimento decentralizzato e in rapida evoluzione hanno portato a confusione e errata percezione. In questo volume, i redattori di SÌ! Rivista riunire le voci dall'interno e dall'esterno delle proteste per trasmettere le questioni, le possibilità e le personalità associate al movimento Occupy Wall Street. Questo libro contiene contributi di Naomi Klein, David Korten, Rebecca Solnit, Ralph Nader e altri, oltre agli attivisti di Occupy presenti fin dall'inizio.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.



enafarZH-CNzh-TWnltlfifrdehiiditjakomsnofaptruessvtrvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}