Una ragione segreta La droga Rx costa così tanto

Un motivo segreto Il costo delle droghe Rx è così tanto: una rete globale di leggi sui brevetti protegge Big Pharma I sostenitori della riduzione dei prezzi dei farmaci hanno tenuto una veglia il 5 settembre 2019 al di fuori di Eli Lilly a New York City, onorando coloro che hanno perso la vita a causa dell'elevato costo dell'insulina. Eric McGregor / LightRocket tramite Getty Images

Il prezzo elevato dell'insulina, che ha raggiunto il quanto US $ 450 al mese, ha suscitato indignazione in tutto il paese. Il senatore Bernie Sanders (I-Vt.) L'ha chiamato a imbarazzo nazionale, chiedendosi perché i residenti negli Stati Uniti dovrebbero essere costretti a guidare in Canada per acquistare insulina più economica.

Come un studioso legale che si concentra sul ruolo contraddittorio dei diritti di proprietà sul benessere economico, anche attraverso il ruolo dei diritti di proprietà intellettuale, la mia ricerca lo chiarisce i prezzi delle droghe sono molto più complicati di quanto qualsiasi candidato in fase di dibattito abbia il tempo di spiegare.

Per comprendere appieno queste complessità è necessario esaminare una rete di leggi internazionali in materia di brevetti e accordi commerciali.

Un motivo segreto Il costo delle droghe Rx è così tanto: una rete globale di leggi sui brevetti protegge Big Pharma L'insulina è stata scoperta quasi 100 anni fa, salvando la vita a molte persone con diabete. I suoi crescenti costi negli ultimi anni hanno suscitato proteste da parte di pazienti e politici. John Fredricks / NurPhoto via Getty Images

Perché nessuna insulina generica?

Scienziati che lavorano nel settore pubblico canadese scoperto insulina quasi un secolo fa. Le prime tecniche per sintetizzare il composto, che avrebbero dovuto consentire più prontamente la produzione di versioni generiche, sono emerse circa quattro decenni fa. Eppure oggi l'insulina rimane non disponibile in qualsiasi versione generica significativa.

Una delle tre società che controllare il 90% del mercato mondiale dell'insulina, Eli Lilly, recentemente si è inchinato alle pressioni del pubblico annunciando una prossima versione "autorizzata generica" ​​chiamata Lispro. Ma questo potrebbe ancora far girare alcune persone $ 140 per prescrizione.

I consumatori statunitensi non sono i soli ad affrontare i prezzi elevati dell'insulina e di altri farmaci salvavita. Negli ultimi due decenni, si sono scatenate intense controversie intorno ai giganti farmaceutici multinazionali essere in grado di monopolizzare l'accesso alle medicine vitali di tutto il mondo. Un mezzo chiave per farlo è attraverso il potere legale dei brevetti e i profitti simili al monopolio - o ciò che alcuni esperti chiamano affitti economici non acquisiti - garantiscono.


Ricevi le ultime novità da InnerSelf


Pensa all'affitto come a una manna guadagnata facendo uno sforzo da soli. Essendo "non acquisiti", gli affitti sono quindi generalmente distinti dai normali profitti aziendali. In questo modo, sono paragonabili alle tasse che un signore medievale addebiterebbe per l'accesso alle terre coltivate in una vasta proprietà.

Per spiegare appieno il problema degli affitti economici e dell'accesso ai medicinali, tuttavia, dobbiamo guardare ancora oltre: al controversie che hanno turbinato intorno ai brevetti farmaceutici in paesi molto meno ricchi degli Stati Uniti

Un problema mondiale, ma nascosto alla vista

Per più di 20 anni, in varie parti dell'Africa, dell'Asia e dell'America Latina, i paesi hanno combattuto a sistema globale di affitto, o "rentierismo" in breve, che avvantaggia in modo sproporzionato Big Pharma.

Questo stato di cose non potrebbe esistere senza i funzionari governativi che Big Pharma ha fatto pressioni con successo nei paesi ricchi. Brevetti e altri diritti di proprietà intellettuale consentono alle multinazionali di catturare l'affitto eludendo la concorrenza per anni.

Questa battaglia globale intorno ai brevetti farmaceutici è iniziata sul serio con la fondazione dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) nel 1994. Ciò ha incluso un accordo allegato sui diritti di proprietà intellettuale noto come gli aspetti dei diritti di proprietà intellettuale attinenti al commercio.

Molti paesi avevano già concesso brevetti prima del 1994, ma solo su "processi" di produzione o sintesi. Dopo il 1994, anche i paesi membri dell'OMC dovevano estendere i brevetti ai prodotti finali vitali di tali processi.

Per gli abitanti dei paesi in via di sviluppo, i cui maggiori problemi di salute pubblica all'epoca derivavano da malattie come la malaria, la tubercolosi e l'HIV-AIDS, questo ha cristallizzato varie questioni di grande importanza. Gli accordi dovrebbero consentire ai diritti di brevetto monopolistici di Big Pharma di superare la capacità dei malati e dei morenti di ottenere versioni generiche di medicinali salvavita? E se sì, fino a che punto?

Entro il 2001, tutti gli stati membri dell'OMC ufficialmente aveva concesso i diritti dei paesi in via di sviluppo adottare misure per aumentare l'accesso ai medicinali salvavita. Ma Big Pharma e i suoi alleati non si sono mai arresi premendo di più, non di meno, rigorose protezioni della proprietà intellettuale tutto il mondo.

Giustificazioni traballanti

Dal 1994, Big Pharma ha imposto sempre requisiti più severi sui diritti di brevetto. Hanno insistito sulla necessità dei diritti di brevetto per "incentivare" la disponibilità di farmaci per condizioni come la tubercolosi e la malaria che, non avendo mercati nel mondo sviluppato, richiedono premi garantiti da qualunque paese vengano venduti.

Eppure per altrettanto tempo, i critici hanno affermato che Big Pharma in genere usa gonfiato, fuorviante or dati di costo altrimenti opachi per pubblicizzare i miliardi di dollari che sostiene di spendere per lo sviluppo di farmaci. Allo stesso modo, i critici hanno continuamente richiamato l'attenzione sul modo in cui si sviluppa la maggior parte dei farmaci costruito pubblicamente ricerca finanziata.

E, infine, i critici non hanno mai smesso di evidenziare il fatto che Big Pharma molto tempo fa ha in gran parte abbandonato la ricerca e lo sviluppo di farmaci per disturbi infettivi nei paesi in via di sviluppo, e sono sempre più passati alla spesa per film di successo farmaci per malattie non infettive.

Tuttavia, quando iniziano a manifestarsi malattie come il cancro e le malattie cardiache prendere un pedaggio ancora maggiore nei paesi in via di sviluppo, i brevetti estrarranno un tributo sempre maggiore sulle popolazioni di pazienti in tutto il mondo.

In un mondo in via di sviluppo in cui i problemi di salute pubblica sembrano sempre più simili a quelli sviluppati, infatti, le multinazionali farmaceutiche potrebbero diventare migliori - non peggio - posizionate per espandere i loro profitti toccando nuovi mercati per farmaci come l'insulina e i beta-bloccanti.

Una convergenza tra i malati in tutto il mondo

Una lezione inaspettata da ciò è che le persone comuni in tutto il mondo si troveranno sempre più nella stessa barca quando si tratta di accedere alle medicine di cui hanno bisogno.

Pertanto, se i paesi nei paesi in via di sviluppo sono costretti a rinunciare alla lotta contro il rentierismo brevettuale, dovrebbe essere una preoccupazione sia per i propri residenti che per quelli dei paesi ricchi.

Proprio lo scorso settembre, ad esempio, il primo ministro indiano Narendra Modi ha segnalato che il suo paese - che ha una solida industria di farmaci generici che fornisce medicinali a basso costo a persone in tutto il mondo - era pronto ad accettare le richieste di Big Pharma andando verso abdicare al ruolo vitale del suo paese come “La farmacia del mondo. ”L'India ha ora firmato un accordo commerciale interinale con l'amministrazione Trump che lo richiederà di più far rispettare rigorosamente i diritti di brevetto delle multinazionali farmaceutiche, con le ultime notizie che indicano che potrebbe anche ora essere finalizzato.

Nel corso dell'attuale battaglia per la nomination democratica, molti avranno sentito parlare della difficile situazione dei residenti del Michigan che sono rimasti chiedendo quanto costa l'insulina 10 volte negli Stati Uniti quanto costa 10 minuti oltre il nostro confine settentrionale.

Data la più ampia conversazione sugli affitti di brevetti e l'accesso ai medicinali che dovremmo avere, tuttavia, è opportuno che quelli di noi che vivono in posti come gli Stati Uniti guardino non solo al Canada ma a ciò che sta accadendo Intorno al mondo, dove i malati e i morenti affrontano disturbi e lotte sempre più simili ai nostri.

Circa l'autore

Faisal Chaudhry, professore di diritto, Università di Dayton

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.


Ricorda il tuo futuro
il 3 novembre

Smokey Bear in stile zio Sam solo You.jpg

Scopri le problematiche e ciò che è in gioco nelle elezioni presidenziali degli Stati Uniti del 3 novembre 2020.

Troppo presto? Non ci scommettere. Le forze sono conniventi per impedirti di dire la tua in futuro.

Questa è la più grande e questa elezione potrebbe essere per TUTTI i marmi. Allontanati a tuo rischio e pericolo.

Solo tu puoi prevenire il furto "futuro"

Segui InnerSelf.com
"Ricorda il tuo futuro"copertura


Libri consigliati:

Il capitale nel XXI secolo
di Thomas Piketty. (Traduzione di Arthur Goldhammer)

Capitale nella copertina del ventunesimo secolo di Thomas Piketty.In Capitale nel XXI secolo, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati provenienti da venti paesi, che risale al XVIII secolo, per scoprire i principali modelli economici e sociali. Ma le tendenze economiche non sono atti di Dio. L'azione politica ha frenato le disuguaglianze pericolose in passato, dice Thomas Piketty, e potrebbe farlo di nuovo. Un'opera di straordinaria ambizione, originalità e rigore, Il capitale nel XXI secolo riorienta la nostra comprensione della storia economica e ci mette di fronte a lezioni di moderazione per oggi. Le sue scoperte trasformeranno il dibattito e fisseranno l'agenda per la prossima generazione di pensiero su ricchezza e disuguaglianza.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Nature's Fortune: come prosperano gli affari e la società investendo nella natura
di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.

Nature's Fortune: come business e società prosperano investendo nella natura di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.Qual è la natura vale la pena? La risposta a questa domanda, che tradizionalmente è stato inquadrato in termini ambientali, sta rivoluzionando il modo di fare business. In Fortune della natura, Mark Tercek, CEO di The Nature Conservancy e ex investment banker e Jonathan Adams, scrittore scientifico, sostengono che la natura non è solo il fondamento del benessere umano, ma anche il più intelligente investimento commerciale che qualsiasi azienda o governo possa fare. Le foreste, le pianure alluvionali e le scogliere di ostriche spesso considerate semplicemente come materie prime o come ostacoli da superare in nome del progresso sono, in effetti, altrettanto importanti per la nostra futura prosperità come tecnologia o legge o innovazione aziendale. Fortune della natura offre una guida essenziale per il benessere economico e ambientale del mondo.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Beyond Outrage: cosa è andato storto con la nostra economia e la nostra democrazia e come risolverlo -- di Robert B. Reich

Al di là di OutrageIn questo libro puntuale, Robert B. Reich sostiene che a Washington non succede niente di buono a meno che i cittadini non siano stimolati e organizzati per assicurarsi che Washington agisca nel bene pubblico. Il primo passo è vedere il quadro generale. Beyond Outrage collega i punti, mostrando perché la crescente quota di reddito e ricchezza in cima ha bloccato il lavoro e la crescita per tutti gli altri, minando la nostra democrazia; ha fatto sì che gli americani diventassero sempre più cinici riguardo alla vita pubblica; e girò molti americani l'uno contro l'altro. Spiega anche perché le proposte del "diritto regressivo" sono completamente sbagliate e forniscono una chiara tabella di marcia su ciò che invece deve essere fatto. Ecco un piano d'azione per tutti coloro che amano il futuro dell'America.

Clicca qui per maggiori informazioni o per ordinare questo libro su Amazon.


Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99%
di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.

Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99% di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.Questo cambia tutto mostra come il movimento Occupy sta cambiando il modo in cui le persone vedono se stessi e il mondo, il tipo di società che credono sia possibile, e il loro coinvolgimento nella creazione di una società che funziona per 99% piuttosto che solo per 1%. I tentativi di incasellare questo movimento decentralizzato e in rapida evoluzione hanno portato a confusione e errata percezione. In questo volume, i redattori di SÌ! Rivista riunire le voci dall'interno e dall'esterno delle proteste per trasmettere le questioni, le possibilità e le personalità associate al movimento Occupy Wall Street. Questo libro contiene contributi di Naomi Klein, David Korten, Rebecca Solnit, Ralph Nader e altri, oltre agli attivisti di Occupy presenti fin dall'inizio.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.



enafarZH-CNzh-TWnltlfifrdehiiditjakomsnofaptruessvtrvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

DAGLI EDITORI

Il giorno del reckoning è arrivato per il GOP
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Il partito repubblicano non è più un partito politico filoamericano. È un partito pseudo-politico illegittimo pieno di radicali e reazionari il cui obiettivo dichiarato è quello di interrompere, destabilizzare e ...
Perché Donald Trump potrebbe essere il più grande perdente della storia
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Aggiornato il 2 luglio 20020 - Tutta questa pandemia di coronavirus sta costando una fortuna, forse 2 o 3 o 4 fortune, tutte di dimensioni sconosciute. Oh sì, e centinaia di migliaia, forse un milione di persone moriranno ...
Blue-Eyes vs Brown Eyes: come viene insegnato il razzismo
by Marie T. Russell, InnerSelf
In questo episodio dell'Oprah Show del 1992, la pluripremiata attivista ed educatrice anti-razzismo Jane Elliott ha insegnato al pubblico una dura lezione sul razzismo dimostrando quanto sia facile imparare il pregiudizio.
Un cambiamento sta per arrivare...
by Marie T. Russell, InnerSelf
(30 maggio 2020) Mentre guardo le notizie sugli eventi di Philadephia e di altre città del paese, il mio cuore fa male per ciò che sta traspirando. So che questo fa parte del grande cambiamento che sta prendendo ...
Una canzone può elevare il cuore e l'anima
by Marie T. Russell, InnerSelf
Ho diversi modi in cui uso per cancellare l'oscurità dalla mia mente quando trovo che si è insinuato. Uno è il giardinaggio o il trascorrere del tempo nella natura. L'altro è il silenzio. Un altro modo è leggere. E uno che ...