Le garanzie di lavoro e il reddito di base possono salvarci da una depressione economica?

Le garanzie di lavoro e il reddito di base possono salvarci da una depressione economica? Un reddito di base universale e una garanzia di lavoro sono modi fondamentali per aiutarci a superare la tempesta economica della pandemia di coronavirus. (Shutterstock)

COVID-19 è sia una crisi di salute pubblica sia una crisi economica. Le misure adottate per far fronte alla crisi della salute pubblica minacciano il nostro benessere economico.

C'è quasi l'unanimità tra gli economisti che la risposta alla recessione indotta dal coronavirus deve essere aggressiva. Come affermato dal sottotitolo di un nuovo e-book su come rispondere alla recessione COVID-19: “Agisci velocemente e fai tutto il necessario. "

L'implementazione immediata di un reddito di base universale combinato con una garanzia di lavoro contribuirebbe ad affrontare i nostri attuali problemi economici e la crisi della salute pubblica. La combinazione di politiche potrebbe anche aiutarci ad affrontare i cambiamenti climatici, che è sia una crisi ecologica che economica.

Risposta attuale del governo

Per ora, il governo del Canada ha scelto di affidarsi all'ampliamento dei programmi esistenti come l'assicurazione per l'impiego e il sussidio per i minori in Canada. Ma questi programmi hanno carenze preesistenti, come notato da Sheila Block, economista senior presso il Canadian Centre for Policy Alternatives.

Non tutti i lavoratori della cosiddetta gig economy si qualificano per l'EI. E molti di questi lavoratori hanno perso tutti i concerti che li hanno tenuti a galla finanziariamente.

Un reddito di base universale potrebbe fornire alle persone finanziariamente precarie i soldi di cui hanno bisogno. E manterrebbe il flusso di denaro attraverso il sistema finanziario.

Lezioni dalla recessione del 2008

La crisi finanziaria globale del 2008 ha mostrato cosa succede quando il denaro smette di fluire. Le istituzioni finanziarie profondamente interconnesse si impadroniscono e minacciano di crollare.


Ricevi le ultime novità da InnerSelf


Ci sono voluti intervento massiccio dalla Federal Reserve degli Stati Uniti per prevenire una cascata di fallimenti bancari. Le azioni della Fed hanno salvato le istituzioni finanziarie che hanno creato il problema ma non hanno fatto nulla per le persone che hanno perso case e posti di lavoro. Un piano di reddito di base può far parte della correzione di tale errore.

Le richieste di un reddito di base universale provengono da quartieri diversi. Ken Boessenkool, attivista conservatore, lo richiede in entrambi Maclean e la Globe and Mail, anche se ha stipulato che è "una cattiva idea" in "tempi normali".

Petizioni chiedendo un reddito di base circolano sui social media.

Mercato senza pro?

La richiesta da parte di alcuni conservatori di un reddito di base non è in realtà sorprendente.

Alcuni sostenitori sostengono che si tratta di una politica di mercato a favore dei liberi perché dà la priorità alla scelta individuale. Ecco perché il famoso marketeer libero Milton Friedman ha sostenuto un'imposta sul reddito negativa, che è una forma di reddito universale.

Alcuni sostengono i critici del reddito di basetuttavia, ciò giustificherebbe l'eliminazione delle istituzioni pubbliche a favore delle società. Ad esempio, gli oppositori della spesa pubblica potrebbero indirizzare l'istruzione finanziata con fondi pubblici non più necessaria poiché gli individui possono utilizzare il proprio reddito di base per scegliere tra le opzioni private.

La deputata americana Alexandria Ocasio-Cortez ha twittato la sua preoccupazione che un reddito di base non di emergenza potrebbe danneggiare le popolazioni vulnerabili eliminando altri importanti programmi governativi. Ocasio-Cortez ha aggiunto la sua difesa per le garanzie di lavoro, che promuove come parte di un New Deal verde.

Una garanzia di lavoro non è una nuova idea. Il diritto al lavoro faceva parte del presidente degli Stati Uniti Franklin D. Roosevelt distinta dei diritti economica. Il Partito Democratico ha incluso la piena occupazione nella sua Piattaforma presidenziale del 1980.

La piena occupazione non alimenta l'inflazione

La ricerca della piena occupazione è stata spinta fuori dal mainstream politico e nei margini economici dagli economisti che hanno sostenuto che se la disoccupazione fosse stata spinta troppo in basso avrebbe causato l'inflazione fuori controllo.

Nel decennio successivo alla crisi finanziaria globale, il tasso di disoccupazione sia in Canada che negli Stati Uniti è costantemente diminuito. Fino all'attuale recessione indotta da COVID-19, la disoccupazione era ai minimi storici. Eppure, l'inflazione fuori controllo prevista non si è verificata.

Per decenni prima della crisi finanziaria, il governo non è intervenuto per aumentare l'occupazione. Basandosi sul consiglio degli economisti, hanno inutilmente condannato milioni di persone alla miseria della disoccupazione.

Le garanzie di lavoro e il reddito di base possono salvarci da una depressione economica? In questa foto del marzo 2009, le persone in cerca di lavoro si uniscono a una fila di centinaia di persone in una fiera del lavoro sponsorizzata da Monster.com a New York nel mezzo della crisi finanziaria. AP Photo / Mark Lennihan

Con una bassa disoccupazione e un'inflazione stabile, i sostenitori della piena occupazione hanno stimolato l'interesse pubblico in una garanzia di lavoro. Pavlina Tcherneva, ricercatrice del Levy Institute, è particolarmente proponente di spicco. È anche un componente chiave di Teoria monetaria moderna che ha guadagnato molta attenzione nei dibattiti sul finanziamento di un New Deal verde.

Appiattimento della curva di perdita del lavoro

Le precauzioni prese per "appiattire la curva" di COVID-19 hanno spinto milioni di persone a lasciare il lavoro. Tuttavia c'è un numero imprecisato di compiti che devono essere svolti per mantenere il funzionamento della società.

E se assumessimo artisti per realizzare poster che esaltassero le virtù del lavaggio delle mani? O i fotografi per produrre scatti glamour dei nostri eroici negozi di alimentari? E se assumessimo assistenti di volo licenziati aiutare a gestire la folla nei centri di test COVID-19? O assunto autoworkers licenziati consegnare generi alimentari alla quarantena?

Le garanzie di lavoro e il reddito di base possono salvarci da una depressione economica? Un poster del Canada Food Board del 1918 che avvisa la gente di smettere di accumulare merci durante la prima guerra mondiale. (Libreria del Congresso)

Un reddito di base universale garantisce che nessuno si senta costretto a lavorare. Ma la maggior parte delle persone vuole contribuire alla società in modo utile. Una garanzia di lavoro garantisce che chiunque desideri un lavoro ne abbia uno.

Azione per il clima

Affrontare la recessione COVID-19 ci impone di creare posti di lavoro che il settore privato orientato al profitto non farà. Lo stesso vale per la crisi climatica.

Gran parte di ciò che deve essere fatto per passare dalla nostra attuale economia a un'economia sostenibile non sarà redditizio. Ciò significa che il settore privato non lo prenderà da solo. Il governo dovrà finanziare la transizione e l'incredibile numero di posti di lavoro necessari per svolgere il compito.

David Andolfatto, vicepresidente della Federal Reserve americana, ha descritto gli effetti economici delle risposte di COVID-19 come "recessione pianificata. "

I decisori sapevano che le azioni intraprese per gestire COVID-19 avrebbero prodotto una recessione. Data la pianificazione di causare la recessione, è ragionevole utilizzare la pianificazione per mitigare i suoi danni. Questa mitigazione ci consentirà di iniziare la trasformazione economica che dovremo anche affrontare per affrontare la crisi climatica.The Conversation

Circa l'autore

DT Cochrane, Ricercatore economico, Università di York, Canada

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Libri consigliati:

Il capitale nel XXI secolo
di Thomas Piketty. (Traduzione di Arthur Goldhammer)

Capitale nella copertina del ventunesimo secolo di Thomas Piketty.In Capitale nel XXI secolo, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati provenienti da venti paesi, che risale al XVIII secolo, per scoprire i principali modelli economici e sociali. Ma le tendenze economiche non sono atti di Dio. L'azione politica ha frenato le disuguaglianze pericolose in passato, dice Thomas Piketty, e potrebbe farlo di nuovo. Un'opera di straordinaria ambizione, originalità e rigore, Il capitale nel XXI secolo riorienta la nostra comprensione della storia economica e ci mette di fronte a lezioni di moderazione per oggi. Le sue scoperte trasformeranno il dibattito e fisseranno l'agenda per la prossima generazione di pensiero su ricchezza e disuguaglianza.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Nature's Fortune: come prosperano gli affari e la società investendo nella natura
di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.

Nature's Fortune: come business e società prosperano investendo nella natura di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.Qual è la natura vale la pena? La risposta a questa domanda, che tradizionalmente è stato inquadrato in termini ambientali, sta rivoluzionando il modo di fare business. In Fortune della natura, Mark Tercek, CEO di The Nature Conservancy e ex investment banker e Jonathan Adams, scrittore scientifico, sostengono che la natura non è solo il fondamento del benessere umano, ma anche il più intelligente investimento commerciale che qualsiasi azienda o governo possa fare. Le foreste, le pianure alluvionali e le scogliere di ostriche spesso considerate semplicemente come materie prime o come ostacoli da superare in nome del progresso sono, in effetti, altrettanto importanti per la nostra futura prosperità come tecnologia o legge o innovazione aziendale. Fortune della natura offre una guida essenziale per il benessere economico e ambientale del mondo.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Beyond Outrage: cosa è andato storto con la nostra economia e la nostra democrazia e come risolverlo -- di Robert B. Reich

Al di là di OutrageIn questo libro puntuale, Robert B. Reich sostiene che a Washington non succede niente di buono a meno che i cittadini non siano stimolati e organizzati per assicurarsi che Washington agisca nel bene pubblico. Il primo passo è vedere il quadro generale. Beyond Outrage collega i punti, mostrando perché la crescente quota di reddito e ricchezza in cima ha bloccato il lavoro e la crescita per tutti gli altri, minando la nostra democrazia; ha fatto sì che gli americani diventassero sempre più cinici riguardo alla vita pubblica; e girò molti americani l'uno contro l'altro. Spiega anche perché le proposte del "diritto regressivo" sono completamente sbagliate e forniscono una chiara tabella di marcia su ciò che invece deve essere fatto. Ecco un piano d'azione per tutti coloro che amano il futuro dell'America.

Clicca qui per maggiori informazioni o per ordinare questo libro su Amazon.


Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99%
di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.

Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99% di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.Questo cambia tutto mostra come il movimento Occupy sta cambiando il modo in cui le persone vedono se stessi e il mondo, il tipo di società che credono sia possibile, e il loro coinvolgimento nella creazione di una società che funziona per 99% piuttosto che solo per 1%. I tentativi di incasellare questo movimento decentralizzato e in rapida evoluzione hanno portato a confusione e errata percezione. In questo volume, i redattori di SÌ! Rivista riunire le voci dall'interno e dall'esterno delle proteste per trasmettere le questioni, le possibilità e le personalità associate al movimento Occupy Wall Street. Questo libro contiene contributi di Naomi Klein, David Korten, Rebecca Solnit, Ralph Nader e altri, oltre agli attivisti di Occupy presenti fin dall'inizio.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.



enafarZH-CNzh-TWnltlfifrdehiiditjakomsnofaptruessvtrvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

DAGLI EDITORI

Perché Donald Trump potrebbe essere il più grande perdente della storia
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Aggiornato il 2 luglio 20020 - Tutta questa pandemia di coronavirus sta costando una fortuna, forse 2 o 3 o 4 fortune, tutte di dimensioni sconosciute. Oh sì, e centinaia di migliaia, forse un milione di persone moriranno ...
Blue-Eyes vs Brown Eyes: come viene insegnato il razzismo
by Marie T. Russell, InnerSelf
In questo episodio dell'Oprah Show del 1992, la pluripremiata attivista ed educatrice anti-razzismo Jane Elliott ha insegnato al pubblico una dura lezione sul razzismo dimostrando quanto sia facile imparare il pregiudizio.
Un cambiamento sta per arrivare...
by Marie T. Russell, InnerSelf
(30 maggio 2020) Mentre guardo le notizie sugli eventi di Philadephia e di altre città del paese, il mio cuore fa male per ciò che sta traspirando. So che questo fa parte del grande cambiamento che sta prendendo ...
Una canzone può elevare il cuore e l'anima
by Marie T. Russell, InnerSelf
Ho diversi modi in cui uso per cancellare l'oscurità dalla mia mente quando trovo che si è insinuato. Uno è il giardinaggio o il trascorrere del tempo nella natura. L'altro è il silenzio. Un altro modo è leggere. E uno che ...
Mascotte della pandemia e tema musicale per il distanziamento sociale e l'isolamento
by Marie T. Russell, InnerSelf
Mi sono imbattuto in una canzone di recente e mentre ascoltavo i testi, ho pensato che sarebbe stata una canzone perfetta come "tema musicale" per questi tempi di isolamento sociale. (Testo sotto il video.)