4 modi in cui la crisi economica può cambiare le cose in meglio

4 modi in cui la crisi economica può cambiare le cose in meglio Gary L Hider / Shutterstock

È comune sentire la gente dire che l'epoca dell'enorme progresso economico che ha caratterizzato il secolo scorso è finita. Che un declino della prosperità è più probabile di un miglioramento nel decennio che ci attende. Il famoso economista John Maynard Keynes scrisse queste parole nel 1930 in un momento di crisi economica e depressione, ma potrebbero applicarsi altrettanto facilmente oggi.

Il mondo è di nuovo pieno di cattive notizie. Potremmo avere amici o parenti affetti da COVID-19. Molti avranno preoccupazioni finanziarie in questo momento. Ma mentre è difficile vedere il quadro più ampio, la storia mostra che compaiono anche le recessioni più cattive come piccoli segnali acustici a lungo termine.

Nonostante le battute d'arresto della grande depressione degli anni '1930, la recessione che seguì la seconda guerra mondiale, gli shock petroliferi degli anni '1970 e la crisi finanziaria del 2007-09, il PIL pro capite reale è aumentato esponenzialmente nel XX e XXI secolo. Se c'è una lezione dalla storia, è che l'economia riprenderà. La disoccupazione sarà ridotta, i salari aumenteranno, il mercato azionario salirà a nuovi massimi senza precedenti e le nostre fabbriche produrranno più beni che mai.

4 modi in cui la crisi economica può cambiare le cose in meglio Il nostro mondo in dati, CC BY

Le crisi spesso portano avanti cambiamenti positivi. Ad esempio, il governo del Regno Unito sta attenuando l'impatto economico del blocco di COVID-19 utilizzando strumenti ampiamente sviluppati a seguito della grande depressione - principalmente da Keynes e dai suoi discepoli. Ecco quattro dei nostri esempi preferiti della storia delle crisi che catalizzano cambiamenti radicali.

1. La prima guerra mondiale e le donne che lavorano

Poco più di un secolo fa, le donne nel Regno Unito non potevano possedere proprietà, aprire un conto in banca o svolgere un lavoro di servizio pubblico o legale. Le suffragette avevano giustamente protestato, ma la società britannica aveva bisogno di uno shock per mettere in pratica la teoria. Quel grande shock fu la prima guerra mondiale.

Tra il 1914 e il 1918 oltre un milione di donne si unirono alla forza lavoro per far andare avanti l'economia. Hanno lavorato in molti lavori che prima non erano aperti a loro - in fabbriche e negozi, come conducenti e persino per la polizia. Fecero un ottimo lavoro e pagarono meno delle loro controparti maschili.


Ricevi le ultime novità da InnerSelf


Il lungo - e ancora in corso - processo che avrebbe riconosciuto le capacità e i talenti delle donne nella forza lavoro è stato accelerato. La prima donna deputata, Constance Markievicz, è stato eletto nel 1918. E nel 1919 fu approvata la legge sulla rimozione della discriminazione basata sul sesso.

2. La seconda guerra mondiale e il SSN

4 modi in cui la crisi economica può cambiare le cose in meglio L'architetto NHS Aneurin Bevan nel primo giorno del Servizio sanitario nazionale nel 1948. Facoltà di scienze della vita e della vita dell'Università di Liverpool, CC BY-SA

Un'altra crisi, la seconda guerra mondiale, fu il catalizzatore per la creazione del Servizio sanitario nazionale del Regno Unito. Prima del servizio sanitario nazionale, quando qualcuno doveva ricorrere ai servizi medici, era tenuto a pagare l'ospedale o un medico privato. Le basi furono poste quando lo sforzo bellico rese necessari servizi medici sostenuti dal governo diventare disponibile per tutti.

La distruzione della guerra spostò il focus dell'agenda nazionale per la ripresa sul benessere delle persone e il SSN fu istituito nel 1948, nonostante l'opposizione da alcune autorità locali e persino dai medici. Anche se il SSN ha subito molti cambiamenti da allora, continua ancora a operare secondo i suoi principi fondanti che dovevano essere finanziati dalla fiscalità generale e fornire assistenza sanitaria gratuita a tutti nel punto di utilizzo.

3. Più persone vanno all'università dopo le recessioni

4 modi in cui la crisi economica può cambiare le cose in meglio Le forze di lavoro istruite sono più produttive. Shutterstock

È una scoperta consolidata che le recessioni e la mancanza di posti di lavoro che portano possono portare più persone a proseguire gli studi, sia universitari che post-laurea. È importante sottolineare che questo progresso viene mantenuto anche nelle generazioni successive: se i tuoi genitori vanno all'università, lo sei più probabilità di andare all'università.

Una forza lavoro più istruita tende a rendere un'economia più produttiva, redditizia e versatile. Ma questa non è la fine. L'istruzione superiore ha anche effetti benefici a catena sulla salute, il tasso di criminalità e il voto elettorale di una società e volontariato.

4. Bolla Dotcom e distruzione creativa

Le crisi economiche portano spesso all'abbandono di strutture inefficienti o obsolete. Al loro posto emergono entità nuove e sane attraverso ciò che l'economista austriaco Joseph Schumpeter chiamò "distruzione creativa". Lo scoppio della bolla dotcom fornisce un ottimo esempio qui.

All'inizio del 2000, la borsa di Nasdaq si è schiantata dopo anni i prezzi delle azioni delle società online in aumento. Molte società con prestazioni inferiori hanno chiuso la loro crescita sulla campagna pubblicitaria su Internet e sul favorevole clima creditizio e fiscale degli ultimi 1990. Allo stesso tempo, l'incidente ha accelerato l'ascesa di eBay, Google, Amazon e altre società tecnologiche, cambiando le pratiche di miliardi di consumatori.

4 modi in cui la crisi economica può cambiare le cose in meglio Distruzione creativa. Da Antipina / Shutterstock

Le buone notizie sono attualmente scarse e oscurate dalla morte e dall'incertezza. Eppure le cose miglioreranno e presto. Le terapie approvate COVID-19 verranno implementate e ne verranno sviluppate molte altre. L'unico danno che non può essere annullato è la perdita della vita umana e per questo dobbiamo tutti fare del nostro meglio per proteggere i nostri concittadini.

Nel frattempo, pensiamo alle opportunità di cambiamento positivo evidenziate da questa pandemia. Maggiore salute pubblica, ridotto pendolarismo non necessario, meno inquinamento e cooperazione farmaceutica internazionale possono migliorare il nostro mondo. Quindi può aumentare la retribuzione, nonché il riconoscimento, per i lavoratori chiave. Il Regno Unito potrebbe anche portare a livello globale a reprimere paradisi fiscali e iniziare tassare correttamente le grandi società. Tutti possono fare la propria parte per trasformare questa pandemia in un'opportunità per il bene - combattiamo e votiamo per essa.The Conversation

Circa l'autore

Alexander Tziamalis, professore incaricato di economia (professore associato), Sheffield Hallam University e Konstantinos Lagos, Docente senior in Economia e Commercio, Sheffield Hallam University

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Libri consigliati:

Il capitale nel XXI secolo
di Thomas Piketty. (Traduzione di Arthur Goldhammer)

Capitale nella copertina del ventunesimo secolo di Thomas Piketty.In Capitale nel XXI secolo, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati provenienti da venti paesi, che risale al XVIII secolo, per scoprire i principali modelli economici e sociali. Ma le tendenze economiche non sono atti di Dio. L'azione politica ha frenato le disuguaglianze pericolose in passato, dice Thomas Piketty, e potrebbe farlo di nuovo. Un'opera di straordinaria ambizione, originalità e rigore, Il capitale nel XXI secolo riorienta la nostra comprensione della storia economica e ci mette di fronte a lezioni di moderazione per oggi. Le sue scoperte trasformeranno il dibattito e fisseranno l'agenda per la prossima generazione di pensiero su ricchezza e disuguaglianza.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Nature's Fortune: come prosperano gli affari e la società investendo nella natura
di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.

Nature's Fortune: come business e società prosperano investendo nella natura di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.Qual è la natura vale la pena? La risposta a questa domanda, che tradizionalmente è stato inquadrato in termini ambientali, sta rivoluzionando il modo di fare business. In Fortune della natura, Mark Tercek, CEO di The Nature Conservancy e ex investment banker e Jonathan Adams, scrittore scientifico, sostengono che la natura non è solo il fondamento del benessere umano, ma anche il più intelligente investimento commerciale che qualsiasi azienda o governo possa fare. Le foreste, le pianure alluvionali e le scogliere di ostriche spesso considerate semplicemente come materie prime o come ostacoli da superare in nome del progresso sono, in effetti, altrettanto importanti per la nostra futura prosperità come tecnologia o legge o innovazione aziendale. Fortune della natura offre una guida essenziale per il benessere economico e ambientale del mondo.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Beyond Outrage: cosa è andato storto con la nostra economia e la nostra democrazia e come risolverlo -- di Robert B. Reich

Al di là di OutrageIn questo libro puntuale, Robert B. Reich sostiene che a Washington non succede niente di buono a meno che i cittadini non siano stimolati e organizzati per assicurarsi che Washington agisca nel bene pubblico. Il primo passo è vedere il quadro generale. Beyond Outrage collega i punti, mostrando perché la crescente quota di reddito e ricchezza in cima ha bloccato il lavoro e la crescita per tutti gli altri, minando la nostra democrazia; ha fatto sì che gli americani diventassero sempre più cinici riguardo alla vita pubblica; e girò molti americani l'uno contro l'altro. Spiega anche perché le proposte del "diritto regressivo" sono completamente sbagliate e forniscono una chiara tabella di marcia su ciò che invece deve essere fatto. Ecco un piano d'azione per tutti coloro che amano il futuro dell'America.

Clicca qui per maggiori informazioni o per ordinare questo libro su Amazon.


Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99%
di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.

Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99% di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.Questo cambia tutto mostra come il movimento Occupy sta cambiando il modo in cui le persone vedono se stessi e il mondo, il tipo di società che credono sia possibile, e il loro coinvolgimento nella creazione di una società che funziona per 99% piuttosto che solo per 1%. I tentativi di incasellare questo movimento decentralizzato e in rapida evoluzione hanno portato a confusione e errata percezione. In questo volume, i redattori di SÌ! Rivista riunire le voci dall'interno e dall'esterno delle proteste per trasmettere le questioni, le possibilità e le personalità associate al movimento Occupy Wall Street. Questo libro contiene contributi di Naomi Klein, David Korten, Rebecca Solnit, Ralph Nader e altri, oltre agli attivisti di Occupy presenti fin dall'inizio.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.



enafarZH-CNzh-TWnltlfifrdehiiditjakomsnofaptruessvtrvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

DAGLI EDITORI

Perché Donald Trump potrebbe essere il più grande perdente della storia
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Aggiornato il 2 luglio 20020 - Tutta questa pandemia di coronavirus sta costando una fortuna, forse 2 o 3 o 4 fortune, tutte di dimensioni sconosciute. Oh sì, e centinaia di migliaia, forse un milione di persone moriranno ...
Blue-Eyes vs Brown Eyes: come viene insegnato il razzismo
by Marie T. Russell, InnerSelf
In questo episodio dell'Oprah Show del 1992, la pluripremiata attivista ed educatrice anti-razzismo Jane Elliott ha insegnato al pubblico una dura lezione sul razzismo dimostrando quanto sia facile imparare il pregiudizio.
Un cambiamento sta per arrivare...
by Marie T. Russell, InnerSelf
(30 maggio 2020) Mentre guardo le notizie sugli eventi di Philadephia e di altre città del paese, il mio cuore fa male per ciò che sta traspirando. So che questo fa parte del grande cambiamento che sta prendendo ...
Una canzone può elevare il cuore e l'anima
by Marie T. Russell, InnerSelf
Ho diversi modi in cui uso per cancellare l'oscurità dalla mia mente quando trovo che si è insinuato. Uno è il giardinaggio o il trascorrere del tempo nella natura. L'altro è il silenzio. Un altro modo è leggere. E uno che ...
Mascotte della pandemia e tema musicale per il distanziamento sociale e l'isolamento
by Marie T. Russell, InnerSelf
Mi sono imbattuto in una canzone di recente e mentre ascoltavo i testi, ho pensato che sarebbe stata una canzone perfetta come "tema musicale" per questi tempi di isolamento sociale. (Testo sotto il video.)