La frontiera chiusa tra Canada e Stati Uniti evidenzia diversi approcci alla pandemia - e differenze tra i 2 paesi

La frontiera chiusa tra Canada e Stati Uniti evidenzia diversi approcci alla pandemia - e differenze tra i 2 paesi I funzionari doganali degli Stati Uniti stanno accanto a un cartello al confine USA / Canada a Lansdowne, Ontario, il 22 marzo 2020. Lars Hagberg / AFP via Getty Images

Gli Stati Uniti e il Canada hanno da tempo instaurato una relazione stabile. I paesi condividono la storia, il confine internazionale non militare più lungo del mondoe forti legami economici.

Chi siamo Il 90% della popolazione canadese vive a un'ora di auto dal confine. Oltre 2 milioni di persone attraversano ogni mese i 119 valichi di frontiera dei paesi.

Parte della più grande megalopoli internazionale al mondo, quella che viene chiamata la "Golden Horseshoe "regione di New York e Ontario circonda il lago Ontario e rappresenta il maggior numero di acquirenti transfrontalieri tra i due paesi.

Le città chiave del ferro di cavallo dorato - Buffalo, Cascate del Niagara, Hamilton e Toronto - hanno forti connessioni economiche e rappresentano fino a $ 10 miliardi di CAD transfrontalieri vendite al dettaglio quali continua ad aumentare ogni anno.

Ma la recente chiusura del confine USA-Canada a causa del coronavirus sottolinea a crescente divario tra i due paesi.

La frontiera chiusa tra Canada e Stati Uniti evidenzia diversi approcci alla pandemia - e differenze tra i 2 paesi Le imprese turistiche delle Cascate del Niagara stanno soffrendo poiché i viaggi di frontiera tra il Canada e gli Stati Uniti erano limitati solo al personale essenziale. Agenzia Stringer / Anadolu tramite Getty Images

Le somiglianze diventano differenze

Nei nostri ruoli di professori di pianificazione urbana e architettura, abbiamo studiato gli atteggiamenti e le politiche che uniscono e dividono gli Stati Uniti e il Canada.


Ricevi le ultime novità da InnerSelf


Negli ultimi due secoli, il Canada e gli Stati Uniti sono stati strettamente allineati. I due paesi stavano in piedi spalla a spalla durante la seconda guerra mondiale e la Crisi degli ostaggi in Iran (reso popolare nel film "Argo").

L'11 settembre 2001, il Canada ha prestato assistenza quando lo spazio aereo americano è stato bruscamente chiuso, mettendo in servizio un aeroporto in rovina a Gander, Terranova. E 10,000 cittadini di Gander si è offerto volontario per ospitare e nutrire più di 7,000 passeggeri in entrata chi non poteva arrivare negli Stati Uniti Questo atto di amicizia internazionale è stato celebrato nel popolare musical di Broadway "Vieni da lontano. "

Ma le differenze hanno cominciato a emergere tra i due paesi. Il Canada lo era prima di legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso, dieci anni prima degli Stati Uniti. Il paese ha un'età da bere inferiore rispetto agli Stati Uniti e un aperto e accogliente politica di immigrazione. Il single-payer canadese piano nazionale di assicurazione malattia, istituito nel 1984 e disponibile gratuitamente e universalmente, riflette una netta differenza rispetto all'approccio americano all'assicurazione sanitaria.

Questi cambiamenti hanno posto il Canada su una traiettoria socialmente più inclusiva rispetto al suo vicino meridionale.

Ora è emersa un'ulteriore differenza: L'opinione popolare in Canada si è inasprita sull'approccio americano alla mitigazione del coronavirus.

La frontiera chiusa tra Canada e Stati Uniti evidenzia diversi approcci alla pandemia - e differenze tra i 2 paesi Il Canada è socialmente più progressista degli Stati Uniti, legalizzando il matrimonio tra persone dello stesso sesso dieci anni prima degli Stati Uniti Geoff Robins // AFP via Getty Images

Tensioni di amplificazione

In risposta alla pandemia di coronavirus, gli Stati Uniti hanno chiuso il confine con il Canada per la prima volta dalla guerra del 1812.

Bloccando il traffico di piacere e impedendo l'ingresso ai non cittadini, la chiusura impedisce ai consumatori che vogliono attraversare il confine di fare acquisti e approfittare di tassi di cambio favorevoli, prezzi più bassi o una maggiore selezione di prodotti. Il chiusura anche efficacemente sospende il turismo e blocca il tragitto giornaliero per i lavoratori transfrontalieri e i proprietari di immobili, almeno fino a giugno 21.

Trump ha annunciato l'amministrazione prevedeva di schierare truppe militari anche al confine tra Stati Uniti e Canada, anche una mossa che non si vede dal 1812. Alla fine, su sollecitazione del governo canadese, i Gli Stati Uniti cedettero e non installarono truppe al confine.

Adesso, è il Canada che vuole estendere la chiusura fino a mezza estate con maggiore screening alla frontiera.

Queste azioni spinose segnare uno spostamento nella relazione normalmente amichevole tra i paesi.

Comportamento ostile tra i paesi ha continuato a crescere quando la società 3M con sede negli Stati Uniti ha recentemente prodotto maschere N95 per le normali esportazioni in Canada, ma la L'amministrazione Trump ha preso di mira l'azienda e ha vietato l'esportazione di questi beni in Canada.

Questa azione insolita sembrava essere specificamente mirato a 3M e alle sue esportazioni di dispositivi di protezione individuale.

In risposta alla mossa degli Stati Uniti, il premier provinciale dell'Ontario Doug Ford ha dichiarato: "Quando le carte sono basse, vedi chi sono i tuoi amici". L'azione è stata ampiamente denigrata come ingiusto e scortese in notizie Intorno al mondo. E 3M ha fatto esplodere l'ordine del governo americano come uno miope che avrebbe avuto implicazioni umanitarie e possibilmente scatenare ritorsioni dagli alleati.

La divergenza ha alcuni canadesi chiedendo di forgiare un percorso più indipendente in quella che è stata definita la più grande crisi di relazioni tra i due paesi dal 1945 quando una seconda disputa commerciale e disaccordi sull'aiutare la Gran Bretagna a ricostruire seguirono la seconda guerra mondiale.

Sono uniti nel loro sgomento con gli Stati Uniti da altri canadesi. L'opinione pubblica ha spostato sul campo - i canadesi ora si sentono in ansia per la direzione futura delle relazioni tra i due paesi.

La frontiera chiusa tra Canada e Stati Uniti evidenzia diversi approcci alla pandemia - e differenze tra i 2 paesi Il premier provinciale dell'Ontario Doug Ford ha commentato le azioni degli Stati Uniti nei confronti del Canada durante la pandemia, dicendo: "Quando le carte sono basse, vedi chi sono i tuoi amici". Richard Lautens / Toronto Star via Getty Images

Come lo fa il Canada

L'attuale coronavirus non è il primo incontro del Canada con una pandemia.

Nel 2003 e 2004, il Canada lo era influenzato dalla sindrome respiratoria acuta grave. La SARS è un cugino del virus responsabile dell'attuale pandemia di COVID-19.

L'epidemia di SARS del 2003-04 infettato poco più di 400 e ucciso 44 persone in tutto il Canada. Molte delle morti sono avvenute in tutta la tentacolare regione di Toronto.

Durante quell'epidemia iniziale, il Canada si è sviluppato procedure di test, track and trace e successivamente ha sviluppato ulteriori piani e protocolli per rispondere al contagio pandemico in futuro.

L'epidemia di SARS iniziale ha difeso la difesa centralizzata della salute pubblica del Canada e il monitoraggio delle malattie a un livello più abile nel gestire una pandemia rispetto al sistema decentralizzato negli Stati Uniti.

Di conseguenza, risultati della pandemia COVID-19 sono notevolmente diversi nei due paesi.

Avendo un maggiore comando e controllo sul sistema ospedaliero, canadese le autorità sanitarie hanno rallentato la diffusione iniziale del coronavirus. Di conseguenza, il tasso di mortalità pro capite è sostanzialmente inferiore in Canada, 182 decessi per 1 milione di abitanti, che negli Stati Uniti a 302 morti per 1 milione di abitanti. Gli Stati Uniti il tasso di infezione da coronavirus di 5,235 casi per 1 milione di abitanti è più del doppio del tasso di infezione in Canada di 2,305 casi per 1 milione di abitanti.

Questo alto tasso di infezione e mortalità negli Stati Uniti è scioccante per molti canadesi. Per esprimere il supporto di base per americani, imprenditori privati ​​e gestori di edifici nelle città di confine canadesi come Cascate del Niagara e Windsor, in Ontario, hanno decorato le finestre di alte torri di uffici e hotel con cuori illuminati, un simbolo di speranza.

Le luci non sono visibili ai cittadini canadesi, ma lo sono puntato in direzione del confine americano. Quel messaggio di incoraggiamento a senso unico fornisce un simbolo della buona volontà che rimane in Canada per gli Stati Uniti, oltre a ricordare le conseguenze delle diverse azioni del governo su entrambi i lati del confine.

Circa l'autore

Daniel Baldwin Hess, professore di pianificazione urbana e regionale, Università di Buffalo, The State University di New York e Alex Bitterman, professore di architettura e design, Alfred State College of Technology, Università di Stato di New York

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Libri consigliati:

Il capitale nel XXI secolo
di Thomas Piketty. (Traduzione di Arthur Goldhammer)

Capitale nella copertina del ventunesimo secolo di Thomas Piketty.In Capitale nel XXI secolo, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati provenienti da venti paesi, che risale al XVIII secolo, per scoprire i principali modelli economici e sociali. Ma le tendenze economiche non sono atti di Dio. L'azione politica ha frenato le disuguaglianze pericolose in passato, dice Thomas Piketty, e potrebbe farlo di nuovo. Un'opera di straordinaria ambizione, originalità e rigore, Il capitale nel XXI secolo riorienta la nostra comprensione della storia economica e ci mette di fronte a lezioni di moderazione per oggi. Le sue scoperte trasformeranno il dibattito e fisseranno l'agenda per la prossima generazione di pensiero su ricchezza e disuguaglianza.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Nature's Fortune: come prosperano gli affari e la società investendo nella natura
di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.

Nature's Fortune: come business e società prosperano investendo nella natura di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.Qual è la natura vale la pena? La risposta a questa domanda, che tradizionalmente è stato inquadrato in termini ambientali, sta rivoluzionando il modo di fare business. In Fortune della natura, Mark Tercek, CEO di The Nature Conservancy e ex investment banker e Jonathan Adams, scrittore scientifico, sostengono che la natura non è solo il fondamento del benessere umano, ma anche il più intelligente investimento commerciale che qualsiasi azienda o governo possa fare. Le foreste, le pianure alluvionali e le scogliere di ostriche spesso considerate semplicemente come materie prime o come ostacoli da superare in nome del progresso sono, in effetti, altrettanto importanti per la nostra futura prosperità come tecnologia o legge o innovazione aziendale. Fortune della natura offre una guida essenziale per il benessere economico e ambientale del mondo.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Beyond Outrage: cosa è andato storto con la nostra economia e la nostra democrazia e come risolverlo -- di Robert B. Reich

Al di là di OutrageIn questo libro puntuale, Robert B. Reich sostiene che a Washington non succede niente di buono a meno che i cittadini non siano stimolati e organizzati per assicurarsi che Washington agisca nel bene pubblico. Il primo passo è vedere il quadro generale. Beyond Outrage collega i punti, mostrando perché la crescente quota di reddito e ricchezza in cima ha bloccato il lavoro e la crescita per tutti gli altri, minando la nostra democrazia; ha fatto sì che gli americani diventassero sempre più cinici riguardo alla vita pubblica; e girò molti americani l'uno contro l'altro. Spiega anche perché le proposte del "diritto regressivo" sono completamente sbagliate e forniscono una chiara tabella di marcia su ciò che invece deve essere fatto. Ecco un piano d'azione per tutti coloro che amano il futuro dell'America.

Clicca qui per maggiori informazioni o per ordinare questo libro su Amazon.


Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99%
di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.

Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99% di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.Questo cambia tutto mostra come il movimento Occupy sta cambiando il modo in cui le persone vedono se stessi e il mondo, il tipo di società che credono sia possibile, e il loro coinvolgimento nella creazione di una società che funziona per 99% piuttosto che solo per 1%. I tentativi di incasellare questo movimento decentralizzato e in rapida evoluzione hanno portato a confusione e errata percezione. In questo volume, i redattori di SÌ! Rivista riunire le voci dall'interno e dall'esterno delle proteste per trasmettere le questioni, le possibilità e le personalità associate al movimento Occupy Wall Street. Questo libro contiene contributi di Naomi Klein, David Korten, Rebecca Solnit, Ralph Nader e altri, oltre agli attivisti di Occupy presenti fin dall'inizio.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.



enafarZH-CNzh-TWnltlfifrdehiiditjakomsnofaptruessvtrvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

DAGLI EDITORI

Il giorno del reckoning è arrivato per il GOP
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Il partito repubblicano non è più un partito politico filoamericano. È un partito pseudo-politico illegittimo pieno di radicali e reazionari il cui obiettivo dichiarato è quello di interrompere, destabilizzare e ...
Perché Donald Trump potrebbe essere il più grande perdente della storia
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Aggiornato il 2 luglio 20020 - Tutta questa pandemia di coronavirus sta costando una fortuna, forse 2 o 3 o 4 fortune, tutte di dimensioni sconosciute. Oh sì, e centinaia di migliaia, forse un milione di persone moriranno ...
Blue-Eyes vs Brown Eyes: come viene insegnato il razzismo
by Marie T. Russell, InnerSelf
In questo episodio dell'Oprah Show del 1992, la pluripremiata attivista ed educatrice anti-razzismo Jane Elliott ha insegnato al pubblico una dura lezione sul razzismo dimostrando quanto sia facile imparare il pregiudizio.
Un cambiamento sta per arrivare...
by Marie T. Russell, InnerSelf
(30 maggio 2020) Mentre guardo le notizie sugli eventi di Philadephia e di altre città del paese, il mio cuore fa male per ciò che sta traspirando. So che questo fa parte del grande cambiamento che sta prendendo ...
Una canzone può elevare il cuore e l'anima
by Marie T. Russell, InnerSelf
Ho diversi modi in cui uso per cancellare l'oscurità dalla mia mente quando trovo che si è insinuato. Uno è il giardinaggio o il trascorrere del tempo nella natura. L'altro è il silenzio. Un altro modo è leggere. E uno che ...