Che cos'è la moderna teoria monetaria?

Che cos'è la moderna teoria monetaria?

C'è una scuola di pensiero tra gli economisti che non sono preoccupati per il cosiddetto "buco nero di bilancio", in cui sono state richieste scelte difficili per ridurre la spesa pubblica. Sostenitori della moderna teoria monetaria, come Bernie Sanders capo consigliere economico Professor Stephanie Kelton, sostengono che il governo australiano non ha bisogno di bilanciare il proprio budget e chiedono invece al governo di bilanciare l'economia, che sostengono sia una cosa completamente diversa.

La moderna teoria monetaria è un approccio alla gestione economica sviluppato dagli anni '1990 dal professor Bill Mitchell, al fianco di accademici americani come il professor Randall Wray, Stephanie Kelton e banchieri di investimento e gestori di fondi come Warren Mosler. Si basa sulle idee di una generazione precedente di economisti, come Hyman Minsky, Wynne Godley e Abba Lerner, la cui interpretazione del lavoro del famoso economista JMKeynes era molto diversa da quella che divenne dominante negli anni '1980.

Negli anni '1980, la maggior parte delle persone vedeva Keynes come un sostenitore dei deficit di bilancio solo durante i periodi di alta disoccupazione. Lerner, già nel 1943, in un documento intitolato Finanza funzionale e debito federale, aveva sostenuto che l'economia keynesiana implicava la gestione di qualunque deficit pubblico fosse necessario per mantenere la piena occupazione e che i deficit dovrebbero essere visti come la norma. Keynes, in a lettera al collega economista James Meade, scritto nell'aprile del 1943, disse di Lerner: “Il suo argomento è impeccabile. Ma il paradiso aiuta chiunque cerchi di metterlo in pratica ”.

Mentre la teoria ha attirato la sua interpretazioni e critiche sta anche guadagnando trazione in un ambiente economico globale che continua a sfidare gli sforzi di i responsabili politici per ripristinare una crescita economica sostenuta.

Ci sono tre affermazioni fondamentali nel cuore della moderna teoria monetaria. I primi due sono:

1) I governi sovrani monetari non devono affrontare vincoli di bilancio puramente finanziari.

2) Tutte le economie e tutti i governi devono affrontare limiti reali ed ecologici relativi a ciò che può essere prodotto e consumato.


Ricevi le ultime novità da InnerSelf


La prima affermazione è quella che è ampiamente fraintesa. Un governo sovrano monetario è uno con la propria valuta e banca centrale, un tasso di cambio fluttuante e nessun debito in valuta estera significativo. L'Australia ha un governo sovrano monetario. Lo stesso vale per Regno Unito, Stati Uniti e Giappone. I paesi dell'Eurozona non sono sovrani monetari, in quanto non hanno le proprie valute.

La seconda di queste affermazioni conferma l'ovvio fatto che i governi possono causare inflazione, se lo desiderano, spendendo troppo se stessi o non tassando abbastanza. Quando ciò accade, il livello totale di spesa nell'economia supera ciò che può essere prodotto da tutto il lavoro, le competenze, il capitale fisico, la tecnologia e le risorse naturali disponibili. Possiamo anche distruggere il nostro ecosistema naturale se produciamo troppe cose sbagliate o utilizziamo i processi sbagliati per produrre ciò che vogliamo consumare.

Il governo australiano è un governo centrale emittente di valuta. Non può rimanere senza dollari australiani. Non è mai costretto a prendere in prestito dollari australiani, anche se può e sceglie di farlo, ei suoi titoli di debito svolgono un ruolo utile nel nostro sistema finanziario.

Non è nemmeno necessario tassarci per pagare le sue spese. Esistono tasse per limitare l'inflazione. Per noi è necessario pagare le tasse per mantenere la spesa totale - pubblica e privata - a un livello che non sarà inflazionistico.

Ciò non significa che la spesa pubblica e le tasse debbano eguagliarsi a vicenda, e in paesi come l'Australia ciò accade raramente nella pratica. Ciò porta al terzo principio della moderna teoria monetaria:

3) Il deficit finanziario del governo è l'eccedenza finanziaria di tutti gli altri.

Per ogni finanziatore, ci deve essere un mutuatario. Ciò significa che nel nostro sistema finanziario, avanzi e disavanzi si sommano sempre fino a zero.

Ciò è chiaro nella seguente tabella, che mostra i saldi finanziari del settore privato australiano, del resto del mondo e del settore governativo australiano, dal 1994.

Che cos'è la moderna teoria monetaria? ABS / Autore fornito, Autore previsto

Per ogni risparmiatore che guadagna più di quello che spende, ci deve essere qualcuno o qualche istituzione che spende più di quanto spenda. Se vogliamo che l'intero settore privato risparmi piuttosto che andare oltre il debito, il governo dovrà probabilmente spendere di più che tasse (a seconda di cosa sta facendo il resto del mondo).

Funziona anche al contrario. Il governo Howard è stato in grado di gestire avanzi di bilancio solo perché il settore privato ha subito un grave deficit.

Il debito delle famiglie è triplicato negli anni Howard. Da allora, siamo stati in pareggio con un paio di altri paesi per il rapporto debito / reddito famigliare più elevato al mondo.

Che cos'è la moderna teoria monetaria? Banca degli insediamenti internazionali / Autore fornito, Autore previsto

Quindi, il governo non può rimanere senza dollari; ciò non significa che il governo dovrebbe "spendere come un marinaio ubriaco" o che non dobbiamo pagare le tasse; significa che non sono necessari budget bilanciati. Significa anche che i deficit del governo possono svolgere un ruolo di supporto, consentendo al settore privato di costruire i suoi risparmi.

I governi australiani hanno quasi sempre subito deficit. Nessuna delle precedenti dovrebbe essere scioccante. In media, i governi di sinistra e di destra hanno subito deficit, sin dalla federazione. Potrebbe essere che tu sia stato ingannato da quello metafora del governo come famiglia.

In un paese con quasi il 15% di sottoutilizzazione del lavoro, oltre il 30% di sottoutilizzazione giovanile, fragili bilanci privati ​​e una crescente necessità di investimenti verdi e di altre infrastrutture, ciò implica che la riparazione del bilancio è un'aringa rossa. Ciò significa che il governo potrebbe e dovrebbe usare il proprio ruolo di emittente di valuta per promuovere la piena occupazione, l'inclusione sociale, la riparazione ecologica e i bilanci del settore privato in buona salute.

Che cos'è la moderna teoria monetaria? addominali, Autore previsto

I politici, secondo i moderni teorici monetari, sono attualmente ossessionati da qualcosa che non ha importanza (bilanciamento del budget) e stanno ignorando molte cose che contano molto per il futuro del Paese.

Questa è la prospettiva che ottieni quando inizi a vedere l'Australia e il mondo attraverso il prisma della moderna teoria monetaria. Si basa su nient'altro che sulla comprensione di come funzionano effettivamente i moderni sistemi finanziari e, in tal senso, forse non dovrebbe essere affatto controverso.

Il moderno sostenitore della teoria monetaria, il professor Bill Mitchell, sostiene i governi di utilizzare lo spazio politico fornito loro dalla sovranità monetaria per introdurre una garanzia di lavoro e perseguire un ritorno ai tassi di disoccupazione pari o inferiore al 2%. Questi tassi sono stati raggiunti in Australia negli anni '1960 e nei primi anni '1970. Propone un ritorno alla piena occupazione attraverso un finanziamento federale e gestito localmente programma di impiego pubblico. Non crede che ciò debba essere inflazionistico, anzi la garanzia del lavoro è una parte essenziale del moderno quadro della teoria monetaria per stabilizzare l'economia ed evitare l'inflazione.

In Australia, i tre principali partiti politici hanno ancora prestato poca attenzione alle sue idee. Ma i suoi colleghi teorici monetari moderni si sono avvicinati al governo negli Stati Uniti (con il senatore Bernie Sanders) e due micropartiti sono stati istituiti nell'ultimo anno con l'intenzione esplicita di promuovere la moderna teoria monetaria come cornice per la comprensione delle questioni economiche. Quindi puoi aspettarti di ascoltare molto di più sia dai sostenitori che dai critici della moderna teoria monetaria.The Conversation

Circa l'autore

Steven Hail, Docente di Economia, Università di Adelaide

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Libri consigliati:

Il capitale nel XXI secolo
di Thomas Piketty. (Traduzione di Arthur Goldhammer)

Capitale nella copertina del ventunesimo secolo di Thomas Piketty.In Capitale nel XXI secolo, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati provenienti da venti paesi, che risale al XVIII secolo, per scoprire i principali modelli economici e sociali. Ma le tendenze economiche non sono atti di Dio. L'azione politica ha frenato le disuguaglianze pericolose in passato, dice Thomas Piketty, e potrebbe farlo di nuovo. Un'opera di straordinaria ambizione, originalità e rigore, Il capitale nel XXI secolo riorienta la nostra comprensione della storia economica e ci mette di fronte a lezioni di moderazione per oggi. Le sue scoperte trasformeranno il dibattito e fisseranno l'agenda per la prossima generazione di pensiero su ricchezza e disuguaglianza.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Nature's Fortune: come prosperano gli affari e la società investendo nella natura
di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.

Nature's Fortune: come business e società prosperano investendo nella natura di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.Qual è la natura vale la pena? La risposta a questa domanda, che tradizionalmente è stato inquadrato in termini ambientali, sta rivoluzionando il modo di fare business. In Fortune della natura, Mark Tercek, CEO di The Nature Conservancy e ex investment banker e Jonathan Adams, scrittore scientifico, sostengono che la natura non è solo il fondamento del benessere umano, ma anche il più intelligente investimento commerciale che qualsiasi azienda o governo possa fare. Le foreste, le pianure alluvionali e le scogliere di ostriche spesso considerate semplicemente come materie prime o come ostacoli da superare in nome del progresso sono, in effetti, altrettanto importanti per la nostra futura prosperità come tecnologia o legge o innovazione aziendale. Fortune della natura offre una guida essenziale per il benessere economico e ambientale del mondo.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Beyond Outrage: cosa è andato storto con la nostra economia e la nostra democrazia e come risolverlo -- di Robert B. Reich

Al di là di OutrageIn questo libro puntuale, Robert B. Reich sostiene che a Washington non succede niente di buono a meno che i cittadini non siano stimolati e organizzati per assicurarsi che Washington agisca nel bene pubblico. Il primo passo è vedere il quadro generale. Beyond Outrage collega i punti, mostrando perché la crescente quota di reddito e ricchezza in cima ha bloccato il lavoro e la crescita per tutti gli altri, minando la nostra democrazia; ha fatto sì che gli americani diventassero sempre più cinici riguardo alla vita pubblica; e girò molti americani l'uno contro l'altro. Spiega anche perché le proposte del "diritto regressivo" sono completamente sbagliate e forniscono una chiara tabella di marcia su ciò che invece deve essere fatto. Ecco un piano d'azione per tutti coloro che amano il futuro dell'America.

Clicca qui per maggiori informazioni o per ordinare questo libro su Amazon.


Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99%
di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.

Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99% di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.Questo cambia tutto mostra come il movimento Occupy sta cambiando il modo in cui le persone vedono se stessi e il mondo, il tipo di società che credono sia possibile, e il loro coinvolgimento nella creazione di una società che funziona per 99% piuttosto che solo per 1%. I tentativi di incasellare questo movimento decentralizzato e in rapida evoluzione hanno portato a confusione e errata percezione. In questo volume, i redattori di SÌ! Rivista riunire le voci dall'interno e dall'esterno delle proteste per trasmettere le questioni, le possibilità e le personalità associate al movimento Occupy Wall Street. Questo libro contiene contributi di Naomi Klein, David Korten, Rebecca Solnit, Ralph Nader e altri, oltre agli attivisti di Occupy presenti fin dall'inizio.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.



enafarZH-CNzh-TWnltlfifrdehiiditjakomsnofaptruessvtrvi

segui InnerSelf su

facebook-icontwitter-iconrss-icon

Ricevi l'ultimo tramite e-mail

{Emailcloak = off}

DAGLI EDITORI

Il giorno del reckoning è arrivato per il GOP
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Il partito repubblicano non è più un partito politico filoamericano. È un partito pseudo-politico illegittimo pieno di radicali e reazionari il cui obiettivo dichiarato è quello di interrompere, destabilizzare e ...
Perché Donald Trump potrebbe essere il più grande perdente della storia
by Robert Jennings, InnerSelf.com
Aggiornato il 2 luglio 20020 - Tutta questa pandemia di coronavirus sta costando una fortuna, forse 2 o 3 o 4 fortune, tutte di dimensioni sconosciute. Oh sì, e centinaia di migliaia, forse un milione di persone moriranno ...
Blue-Eyes vs Brown Eyes: come viene insegnato il razzismo
by Marie T. Russell, InnerSelf
In questo episodio dell'Oprah Show del 1992, la pluripremiata attivista ed educatrice anti-razzismo Jane Elliott ha insegnato al pubblico una dura lezione sul razzismo dimostrando quanto sia facile imparare il pregiudizio.
Un cambiamento sta per arrivare...
by Marie T. Russell, InnerSelf
(30 maggio 2020) Mentre guardo le notizie sugli eventi di Philadephia e di altre città del paese, il mio cuore fa male per ciò che sta traspirando. So che questo fa parte del grande cambiamento che sta prendendo ...
Una canzone può elevare il cuore e l'anima
by Marie T. Russell, InnerSelf
Ho diversi modi in cui uso per cancellare l'oscurità dalla mia mente quando trovo che si è insinuato. Uno è il giardinaggio o il trascorrere del tempo nella natura. L'altro è il silenzio. Un altro modo è leggere. E uno che ...