Innanzitutto, il Covid ha colpito le comunità svantaggiate. Ora, Long Covid dà loro un ulteriore colpo

disuguaglianza sull'orlo 4 27 Shutterstock

Le comunità svantaggiate non solo soffrono in modo sproporzionato di COVID, ma lo sono ancora più probabile essere influenzato dagli effetti a cascata del lungo COVID.

Con un nuovo governo federale, ora è il momento di impegnarsi pianificazione trasformativa per affrontare una serie di questioni sociali, compreso l'impatto della pandemia sugli australiani più svantaggiati.

Delineiamo tre aree politiche per affrontare l'impatto del lungo COVID sulle comunità svantaggiate.

Comunità svantaggiate già a rischio

Il maggiore impatto delle pandemie sulle comunità svantaggiate era riconosciuto prima del COVID.

Insieme ai rischi medici come l'obesità, queste comunità si sono già confrontate rischi sociali quali povertà, ambienti malsani e disabilità.

L'interazione tra questi rischi produce svantaggio prolungato e moltiplicato, aggravando le barriere esistenti all'assistenza sanitaria e ad altri supporti.

Poi è arrivato il COVID

Mentre la pandemia ha messo a dura prova tutti, c'è una crescita prove internazionali di maggiori effetti sulle comunità svantaggiate.

Comunità con maggiore precarietà occupazionale, densità abitativa e diversità linguistica registrate a maggiore incidenza dei contagi da COVID.

Anche i fattori di rischio per esiti clinici peggiori da COVID – come ipertensione (pressione alta), diabete e disturbi respiratori – lo sono più comune nelle comunità svantaggiate.

Mentre molti paesi sviluppati hanno ottenuto una buona diffusione del vaccino, gli studi riportano una maggiore diffusione disuguaglianza vaccinale e esitazione in queste comunità.Prenotazione meccanica in auto per servizio Non tutti possono lavorare da casa. Shutterstock


 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

Anche i lavoratori sottopagati, precari, essenziali e manuali hanno lottato per aderire ordini casalinghi e distanziamento sociale di fronte all'insicurezza alimentare e finanziaria.

Tutti questi fattori – alcuni in atto prima del COVID, altri nuovi – contribuiscono a un rischio più elevato di COVID per le comunità svantaggiate. Questo è ancora prima di iniziare a considerare l'impatto del lungo COVID.

Che ne dici di lungo COVID?

La maggior parte delle persone con COVID si riprende completamente. Ma per alcuni, i sintomi persistono. L'Organizzazione Mondiale della Sanità definisce COVID lungo come sintomi nuovi, persistenti o fluttuanti presenti tre mesi dopo l'infezione da COVID, della durata di almeno due mesi e non attribuibili ad altre diagnosi.

A livello globale, 43% delle persone con COVID hanno sintomi in corso che interessano la vita quotidiana sei mesi dopo l'infezione. I problemi di affaticamento e memoria sono i più comunemente segnalati tra i diversi sintomi legati al lungo COVID. Tuttavia, un studio australiano di lungo COVID stimato che il 5% delle persone presenta sintomi dopo tre mesi.

Quindi abbiamo bisogno di saperne di più perché queste percentuali differiscono.

Il lungo COVID colpisce più duramente le comunità svantaggiate

Oltre al rischio più elevato di esposizione al COVID in primo luogo, le comunità svantaggiate non dispongono di servizi e risorse accessibili per supportare la piena ripresa.

Puoi vedere come problemi come l'aumento del costo della vita e la mancanza di indennità di malattia per i lavoratori occasionali possono avere un impatto sproporzionato su persone svantaggiate che hanno bisogno di tornare al lavoro prima di essere completamente guariti.Donne che sfregano il lato della testa al computer del lavoro Non tutti possono permettersi di prendersi una pausa con i persistenti sintomi di COVID. Shutterstock

Nelle comunità svantaggiate, ci sono anche più barriere all'accesso all'assistenza sanitaria, escludendo le persone già svantaggiate.

Ad esempio, lo sappiamo richiedenti asilo e migranti privi di documenti hanno sperimentato una salute mentale, isolamento sociale e accesso all'assistenza sanitaria peggiori rispetto ad altri gruppi durante la pandemia.

Mentre telemedicina ha aperto l'accesso per alcuni, aumenta le barriere per altri.

La posizione geografica è anche una barriera per molti australiani con COVID lungo, con la maggior parte delle cliniche specializzate servizi sanitari metropolitani.

Un problema crescente

I costi umani e finanziari associati al complesso svantaggio derivante dal COVID (e dal lungo COVID) sono enormi.

One analisi ha stimato che ci sarebbero stati fino a 60,000-133,000 casi lunghi di COVID poiché l'Australia ha allentato le restrizioni.

Analisi del Bank of England e Stati Uniti Brookings Institute segnala il lungo COVID come un fattore significativo nella futura carenza di manodopera.

Tuttavia, abbiamo pochi meccanismi per misurare e tenere traccia di eventuali impatti. Anche dare una cifra precisa sul numero di casi di COVID è difficile a causa della maggiore dipendenza dai test antigenici rapidi, piuttosto che dai test PCR.

Cosa deve succedere dopo?

La relazione tra COVID lungo e svantaggio è una collisione tra due questioni altamente complesse. Insieme a nuove varianti e reinfezioni, a lungo il COVID sarà con noi per anni, aggravando ulteriormente un problema già complesso (o “malvagio”).

Tuttavia, dobbiamo ancora vedere la leadership dei governi locali, statali e territoriali e federali su questo tema.

Le comunità svantaggiate (in particolare quelle più colpite) devono ancora essere mobilitate per identificare e affrontare i problemi locali che incidono maggiormente sulla loro guarigione dal COVID. Le politiche per affrontare l'impatto sproporzionato su di esse devono ancora essere sviluppate.

Queste tre azioni avrebbero un impatto significativo sull'equità sanitaria per tutti coloro che hanno una lunga COVID.

1. Misurare e monitorare il problema

Abbiamo urgente bisogno di dati di alta qualità sul lungo COVID per comprendere la traiettoria e la durata della guarigione e la sua interdipendenza con i determinanti sociali della salute, ad esempio, vivere in una remota Australia rurale o essere disoccupati.

L'investimento nella raccolta di dati standardizzata a livello nazionale consentirebbe un supporto mirato per le comunità che ne hanno più bisogno.

2. Riconoscere la diversità e l'intersezionalità

Un approccio riduzionista al lungo COVID o allo svantaggio che prende di mira singoli aspetti dell'identità di qualcuno non funzionerà.

Questo perché i sintomi del COVID lunghi possono essere molteplici e diversi, influenzando tutti i sistemi corporei. Le persone possono anche sperimentare più livelli di svantaggio. Quindi un approccio "intersezionale" riconosce come vari fattori – come salute, povertà, genere o status del visto – interagiscono.

3. Lavorare con le comunità svantaggiate

Le comunità svantaggiate sono quelle più colpite dal lungo COVID. Quindi qualsiasi politica deve essere sviluppata con il loro coinvolgimento significativo.

La gente sa cosa risultati tangibili funzionerebbe meglio (o fallirebbe) nella loro comunità. Quindi è fondamentale avere questo input se vogliamo apportare miglioramenti reali.

Circa l'autore

The ConversationDanielle Hitch, Professore a contratto di Terapia Occupazionale, Deakin University; Aryati Yashadhana, Research Fellow, Center for Primary Health Care and Equity, e Visiting Fellow, School of Social Sciences, UNSW Sydneye Evelyne de Leeuw, Professore, UNSW Sydney

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Libri consigliati:

Il capitale nel XXI secolo
di Thomas Piketty. (Traduzione di Arthur Goldhammer)

Capitale nella copertina del ventunesimo secolo di Thomas Piketty.In Capitale nel XXI secolo, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati provenienti da venti paesi, che risale al XVIII secolo, per scoprire i principali modelli economici e sociali. Ma le tendenze economiche non sono atti di Dio. L'azione politica ha frenato le disuguaglianze pericolose in passato, dice Thomas Piketty, e potrebbe farlo di nuovo. Un'opera di straordinaria ambizione, originalità e rigore, Il capitale nel XXI secolo riorienta la nostra comprensione della storia economica e ci mette di fronte a lezioni di moderazione per oggi. Le sue scoperte trasformeranno il dibattito e fisseranno l'agenda per la prossima generazione di pensiero su ricchezza e disuguaglianza.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Nature's Fortune: come prosperano gli affari e la società investendo nella natura
di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.

Nature's Fortune: come business e società prosperano investendo nella natura di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.Qual è la natura vale la pena? La risposta a questa domanda, che tradizionalmente è stato inquadrato in termini ambientali, sta rivoluzionando il modo di fare business. In Fortune della natura, Mark Tercek, CEO di The Nature Conservancy e ex investment banker e Jonathan Adams, scrittore scientifico, sostengono che la natura non è solo il fondamento del benessere umano, ma anche il più intelligente investimento commerciale che qualsiasi azienda o governo possa fare. Le foreste, le pianure alluvionali e le scogliere di ostriche spesso considerate semplicemente come materie prime o come ostacoli da superare in nome del progresso sono, in effetti, altrettanto importanti per la nostra futura prosperità come tecnologia o legge o innovazione aziendale. Fortune della natura offre una guida essenziale per il benessere economico e ambientale del mondo.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Beyond Outrage: cosa è andato storto con la nostra economia e la nostra democrazia e come risolverlo -- di Robert B. Reich

Al di là di OutrageIn questo libro puntuale, Robert B. Reich sostiene che a Washington non succede niente di buono a meno che i cittadini non siano stimolati e organizzati per assicurarsi che Washington agisca nel bene pubblico. Il primo passo è vedere il quadro generale. Beyond Outrage collega i punti, mostrando perché la crescente quota di reddito e ricchezza in cima ha bloccato il lavoro e la crescita per tutti gli altri, minando la nostra democrazia; ha fatto sì che gli americani diventassero sempre più cinici riguardo alla vita pubblica; e girò molti americani l'uno contro l'altro. Spiega anche perché le proposte del "diritto regressivo" sono completamente sbagliate e forniscono una chiara tabella di marcia su ciò che invece deve essere fatto. Ecco un piano d'azione per tutti coloro che amano il futuro dell'America.

Clicca qui per maggiori informazioni o per ordinare questo libro su Amazon.


Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99%
di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.

Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99% di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.Questo cambia tutto mostra come il movimento Occupy sta cambiando il modo in cui le persone vedono se stessi e il mondo, il tipo di società che credono sia possibile, e il loro coinvolgimento nella creazione di una società che funziona per 99% piuttosto che solo per 1%. I tentativi di incasellare questo movimento decentralizzato e in rapida evoluzione hanno portato a confusione e errata percezione. In questo volume, i redattori di SÌ! Rivista riunire le voci dall'interno e dall'esterno delle proteste per trasmettere le questioni, le possibilità e le personalità associate al movimento Occupy Wall Street. Questo libro contiene contributi di Naomi Klein, David Korten, Rebecca Solnit, Ralph Nader e altri, oltre agli attivisti di Occupy presenti fin dall'inizio.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.



Potrebbe piacerti anche

segui InnerSelf su

facebook icontwitter iconicona di YouTubeicona di instagramicona pintresticona rss

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

LINGUE DISPONIBILI

enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeeliwhihuiditjakomsnofaplptroruesswsvthtrukurvi

PIU 'LEGGI

bambino sorridente
Rinominare e Rivendicare il Sacro
by Phyllida Anam-Áire
Passeggiare nella natura, mangiare cibo delizioso, poesia, giocare con i nostri bambini, ballare e cantare,…
Un altare dell'equinozio
Realizzazione di un altare dell'equinozio e altri progetti di equinozio d'autunno
by Ellen Ever Hopman
L'equinozio d'autunno è il momento in cui i mari diventano agitati quando iniziano le tempeste invernali. È anche il...
moneta digitale 9 15
Come il denaro digitale ha cambiato il modo in cui viviamo
by Daromir Rudnyckyj
In parole povere, la moneta digitale può essere definita come una forma di valuta che utilizza le reti di computer per...
ragazzi curiosi 9 17
5 modi per mantenere i bambini curiosi
by Perry Zurn
I bambini sono naturalmente curiosi. Ma varie forze nell'ambiente possono smorzare la loro curiosità su...
Come i geni, i tuoi microbi intestinali passano da una generazione all'altra
Come i geni, i tuoi microbi intestinali passano da una generazione all'altra
by Taichi A. Suzuki e Ruth Ley
Quando i primi esseri umani si trasferirono fuori dall'Africa, portarono con sé i loro microbi intestinali. Risulta,...
abbandono tranquillo 9 16
Perché dovresti parlare con il tuo capo prima di "smetterla tranquillamente"
by Cary Cooper
Abbandonare il silenzio è un nome accattivante, reso popolare sui social media, per qualcosa che probabilmente tutti noi abbiamo...
energia rinnovabile 9 15
Perché non è anti-ambientale essere favorevoli alla crescita economica
by Eoin McLaughlin et
Nel mezzo dell'odierna crisi del costo della vita, molte persone che criticano l'idea di un'economia...
koala "bloccato" in un albero
Quando è intelligente essere lenti: lezioni da un koala
by Danielle Clode
Il koala era aggrappato a un vecchio cervo mentre era bloccato nel fiume Murray, al confine...

Nuovi atteggiamenti - Nuove possibilità

InnerSelf.comClimateImpactNews.com | InnerPower.net
MightyNatural.com | WholisticPolitics.com | Mercato InnerSelf
Copyright © 1985 - 2021 Innerself Pubblicazioni. Tutti i diritti riservati.