Perché non possiamo semplicemente smettere di stampare denaro per abbassare l'inflazione

come controllare l'inflazione 3 19 
Ogni volta che affrontiamo una nuova sfida legata all'inflazione, essa assume una forma diversa e richiede un diverso insieme di soluzioni. LA STAMPA CANADIANA / Graham Hughes

Con la Banca del Canada annunciando un sovradimensionato aumento dei tassi di interesse questa settimana, potrebbe sembrare che lo siano le banche centrali venendo a salvarci dall'inflazione di nuovo. Tuttavia, sebbene abbiano svolto un ruolo importante nell'attenuare una recessione indotta dal COVID, le banche centrali non hanno il potere di risolvere il nostro problema di inflazione.

Non c'è dubbio che le prospettive di inflazione di oggi siano preoccupanti. Con l'inflazione che colpisce 5.7 per cento a marzo, stiamo affrontando una tempesta perfetta di pressioni inflazionistiche dovute a una combinazione di strozzature della catena di approvvigionamento, domanda repressa e massicci aumenti dei prezzi dell'energia dovuti alle sanzioni russe.

Poiché i politici iniziano a fare rumore sull'inflazione, dobbiamo stare attenti a non accettare l'assunto obsoleto che le banche centrali possono controllare l'inflazione limitando l'offerta di moneta.

Pierre Poilievre, aspirante leader del Partito conservatore ha recentemente affermato che la soluzione all'inflazione è "impedire alla banca centrale di stampare denaro per pagare la spesa pubblica". Questo non è solo di fatto errato (la Bank of Canada ha smesso di acquistare grandi quantità di titoli di Stato nell'ottobre dello scorso anno), ma anche obsoleto.

L'eredità del monetarismo

Alla fine degli anni '1970 e all'inizio degli anni '1980, Ronald Reagan e Margaret Thatcher capitalizzato sull'ansia pubblica circa l'aumento dei prezzi portando i loro governi conservatori al potere con la promessa di tenere duro con l'inflazione usando il monetarismo.

Non dovremmo quindi essere troppo sorpresi di vedere l'eredità di questa politica economica obsoleta che sopravvive nei membri del Partito Conservatore del Canada.e

Poilievre ha resuscitato l'antica teoria — chiamiamolo monetarismo da ciarlatano — che l'inflazione è causata da troppa moneta che circola nell'economia e che la soluzione è ridurre la creazione di moneta da parte della banca centrale. L'inflazione non è mai stata solo una questione di denaro; le banche centrali non possono semplicemente agitare una bacchetta magica e tirarla giù di nuovo.

I limiti della politica monetaria

Mentre le banche centrali gioca un ruolo importante nel tenere l'inflazione sotto controllo fissando i tassi di interesse, questa volta non hanno tutti gli strumenti necessari per far scendere l'inflazione, in particolare quando alcune delle dinamiche che guidano l'aumento dei prezzi non rispondono alle variazioni dei tassi di interesse.

Come scrittore fa notare Adam Tooze, la politica monetaria non può migliorare le strozzature nella fornitura di microchip – che stanno facendo aumentare i prezzi delle auto – o aumentare la fornitura di gas.


 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

Anche quando la politica monetaria è efficace nel ridurre l'inflazione, c'è sempre il rischio che la banca centrale superi i suoi obiettivi e spinga l'economia in recessione, poiché un numero crescente di la preoccupazione dei politici può accadere oggi.

Monetarismo ciarlatano

Allora perché i politici conservatori come Poilievre vogliono farci credere che possiamo risolvere questo problema convincendo la banca centrale a smettere di stampare denaro? Questo è il tipo di "idea zombi" che non morirà, nonostante sia stato smentito, perché la sua semplicità è così politicamente attraente.

Questa affermazione si rifà a Il famoso detto di Milton Friedman che l'inflazione è "sempre e ovunque un fenomeno monetario". La teoria monetarista sostenuta da Friedman e che divenne molto influente negli anni '1970 e all'inizio degli anni '1980 presumeva che la soluzione all'inflazione fosse limitare l'espansione dell'offerta di moneta.

Cosa c'è di sbagliato in questa idea? Il banchiere americano Henry Wallich notoriamente ha risposto alla dichiarazione di Friedman rispondendo, "l'inflazione è un fenomeno monetario allo stesso modo in cui sparare a qualcuno è un fenomeno balistico". In altre parole, un eccesso di denaro può essere in parte responsabile dell'inflazione, ma se si vuole risolverlo veramente, è necessario comprendere le cause alla base del problema.

As ha dimostrato l'economista politico Matthew Watson, gli economisti continuano a cambiare idea sulle cause più ampie dell'inflazione: passando dal puntare il dito contro gli shock della bilancia dei pagamenti internazionale negli anni '1960 al crisi petrolifera negli anni '1970, l'inflazione da "spinta salariale" negli anni '1980, governi' mancanza di credibilità anti-inflazione negli anni '1990 e infine il problema di aspettative di inflazione disancorate negli ultimi decenni.

Anche se l'inflazione odierna ha avuto cause simili a quelle degli anni '1970, non vogliamo tentare di nuovo il monetarismo. Le banche centrali del Canada, degli Stati Uniti e del Regno Unito l'hanno provato tutte alla fine degli anni '1970. Nel 1982 ci avevano rinunciato perché il monetarismo semplicemente non ha funzionato.

La maggior parte del denaro viene effettivamente creato da banche private e quindi i tentativi della banca centrale di limitare l'offerta di moneta sono destinati al fallimento. La banca può influenzare la domanda di moneta aumentando o diminuendo i tassi di interesse, ma non controlla l'offerta di moneta stessa.

La politica monetaria è uno strumento contundente

Ciò che alla fine ha fatto scendere l'inflazione negli anni '1980 è stata una combinazione di tassi di interesse punitivamente alti - oltre il 21 per cento in Canada - e la recessione più dolorosa dalla Grande Depressione, con la disoccupazione in aumento 12.8 per cento in Canada. Questa non è un'esperienza che vogliamo ripetere.

Se il trauma economico degli anni '1970 e '1980 ci insegna qualcosa, è che la politica monetaria può essere uno strumento molto schietto. Per essere veramente efficace, spesso deve essere brutale.

Sebbene non ci siano soluzioni semplici alle nostre attuali sfide inflazionistiche, è chiaro che abbiamo bisogno di un approccio olistico. NOI La recente strategia del presidente Biden fornisce un'alternativa promettente. Il suo obiettivo è combattere l'inflazione spingendo le aziende a ridurre i costi, piuttosto che i salari, e rendendo più convenienti i farmaci da prescrizione, l'energia e l'assistenza all'infanzia.

Quindi, la prossima volta che un politico cerca di venderti un rimedio monetarista ciarlatano per i nostri attuali guai inflazionistici, chiedigli se è disposto a farci pagare tutti i costi di un altro storico errore economico.The Conversation

Circa l'autore

Jacqueline Best, Professore, Scuola di Studi Politici, L'Université d'Ottawa / Università di Ottawa

Questo articolo è ripubblicato da The Conversation sotto una licenza Creative Commons. Leggi il articolo originale.

Libri consigliati:

Il capitale nel XXI secolo
di Thomas Piketty. (Traduzione di Arthur Goldhammer)

Capitale nella copertina del ventunesimo secolo di Thomas Piketty.In Capitale nel XXI secolo, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati provenienti da venti paesi, che risale al XVIII secolo, per scoprire i principali modelli economici e sociali. Ma le tendenze economiche non sono atti di Dio. L'azione politica ha frenato le disuguaglianze pericolose in passato, dice Thomas Piketty, e potrebbe farlo di nuovo. Un'opera di straordinaria ambizione, originalità e rigore, Il capitale nel XXI secolo riorienta la nostra comprensione della storia economica e ci mette di fronte a lezioni di moderazione per oggi. Le sue scoperte trasformeranno il dibattito e fisseranno l'agenda per la prossima generazione di pensiero su ricchezza e disuguaglianza.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Nature's Fortune: come prosperano gli affari e la società investendo nella natura
di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.

Nature's Fortune: come business e società prosperano investendo nella natura di Mark R. Tercek e Jonathan S. Adams.Qual è la natura vale la pena? La risposta a questa domanda, che tradizionalmente è stato inquadrato in termini ambientali, sta rivoluzionando il modo di fare business. In Fortune della natura, Mark Tercek, CEO di The Nature Conservancy e ex investment banker e Jonathan Adams, scrittore scientifico, sostengono che la natura non è solo il fondamento del benessere umano, ma anche il più intelligente investimento commerciale che qualsiasi azienda o governo possa fare. Le foreste, le pianure alluvionali e le scogliere di ostriche spesso considerate semplicemente come materie prime o come ostacoli da superare in nome del progresso sono, in effetti, altrettanto importanti per la nostra futura prosperità come tecnologia o legge o innovazione aziendale. Fortune della natura offre una guida essenziale per il benessere economico e ambientale del mondo.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.


Beyond Outrage: cosa è andato storto con la nostra economia e la nostra democrazia e come risolverlo -- di Robert B. Reich

Al di là di OutrageIn questo libro puntuale, Robert B. Reich sostiene che a Washington non succede niente di buono a meno che i cittadini non siano stimolati e organizzati per assicurarsi che Washington agisca nel bene pubblico. Il primo passo è vedere il quadro generale. Beyond Outrage collega i punti, mostrando perché la crescente quota di reddito e ricchezza in cima ha bloccato il lavoro e la crescita per tutti gli altri, minando la nostra democrazia; ha fatto sì che gli americani diventassero sempre più cinici riguardo alla vita pubblica; e girò molti americani l'uno contro l'altro. Spiega anche perché le proposte del "diritto regressivo" sono completamente sbagliate e forniscono una chiara tabella di marcia su ciò che invece deve essere fatto. Ecco un piano d'azione per tutti coloro che amano il futuro dell'America.

Clicca qui per maggiori informazioni o per ordinare questo libro su Amazon.


Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99%
di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.

Questo cambia tutto: Occupy Wall Street e il movimento 99% di Sarah van Gelder e lo staff di YES! Rivista.Questo cambia tutto mostra come il movimento Occupy sta cambiando il modo in cui le persone vedono se stessi e il mondo, il tipo di società che credono sia possibile, e il loro coinvolgimento nella creazione di una società che funziona per 99% piuttosto che solo per 1%. I tentativi di incasellare questo movimento decentralizzato e in rapida evoluzione hanno portato a confusione e errata percezione. In questo volume, i redattori di SÌ! Rivista riunire le voci dall'interno e dall'esterno delle proteste per trasmettere le questioni, le possibilità e le personalità associate al movimento Occupy Wall Street. Questo libro contiene contributi di Naomi Klein, David Korten, Rebecca Solnit, Ralph Nader e altri, oltre agli attivisti di Occupy presenti fin dall'inizio.

Clicca qui per maggiori informazioni e / o per ordinare questo libro su Amazon.



Potrebbe piacerti anche

segui InnerSelf su

facebook icontwitter iconicona di YouTubeicona di instagramicona pintresticona rss

 Ricevi l'ultimo tramite e-mail

Rivista settimanale Ispirazione quotidiana

LINGUE DISPONIBILI

enafarzh-CNzh-TWdanltlfifrdeeliwhihuiditjakomsnofaplptroruesswsvthtrukurvi

PIU 'LEGGI

una figura stilizzata che sale le scale verso il successo e trova le parole "What's Next?"
Il mito dell'accumulazione-felicità è alimentato da false credenze
by Lawrence Doochin
Quando ci viene insegnato che dovremmo avere qualcosa o raggiungere una certa cosa e non siamo ancora...
giocatore di baseball con capelli bianchi
Possiamo essere troppo vecchi?
by Barry Vissell
Conosciamo tutti l'espressione: "Sei vecchio come pensi o senti". Troppe persone rinunciano a...
cibo troppo vecchio per essere mangiato 7 24
Un altro modo per sapere cosa è troppo vecchio per mangiare
by Jill Roberts
Evitare i rischi alimentari invisibili è il motivo per cui le persone controllano spesso le date sulle confezioni degli alimenti. E…
un bambino che cammina e tiene la mano di suo padre
Alcune semplici cose che ho imparato lungo la strada
by Pietro Ruppert
A volte, quando siamo concentrati sui nostri obiettivi e lasciamo il segno nel mondo, l'implacabile...
cambiamenti climatici e inondazioni 7 30
Perché i cambiamenti climatici stanno peggiorando le inondazioni
by Francesca Davenport
Sebbene le inondazioni siano un evento naturale, i cambiamenti climatici causati dall'uomo stanno provocando gravi inondazioni...
dieta nordica 7.31
La dieta nordica rivaleggia con la sua controparte mediterranea per i benefici per la salute?
by Duane Mellor e Ekavi Georgousopoulou
Ogni mese sembra esserci una nuova dieta che fa il giro online. Uno degli ultimi è il Nordic...
fatto indossare una maschera 7 31
Agiremo solo in base ai consigli di salute pubblica se qualcuno ce lo fa?
by Holly Seale, UNSW Sydney
A metà del 2020, è stato suggerito che l'uso della maschera fosse simile all'uso delle cinture di sicurezza nelle auto. Non tutti…
inflazione nel mondo 8 1
L'inflazione sta aumentando in tutto il mondo
by Cristoforo Decker
L'aumento del 9.1% dei prezzi al consumo negli Stati Uniti nei 12 mesi terminati a giugno 2022, il più alto in quattro...

Nuovi atteggiamenti - Nuove possibilità

InnerSelf.comClimateImpactNews.com | InnerPower.net
MightyNatural.com | WholisticPolitics.com | Mercato InnerSelf
Copyright © 1985 - 2021 Innerself Pubblicazioni. Tutti i diritti riservati.